Bonos Popular: Nuova condanna a Madrid

bonos banco popular

Il Tribunale di primo grado il numero 96 Madrid ha annullato un acquisto di obbligazioni subordinate 2009 e il loro scambio, nella frase 29 Settembre 2015.


Questo caso evidenzia che la domanda è stata sollevata da due società commerciali, limitata e un altro anonimo.

Ottobre 2009, quelli mercantile noleggiato obbligazioni convertibili subordinate del Banco Popolare, delle quantità di 18.000 e 15.000 euro, su raccomandazione della banca.

In considerazione delle perdite subite e l'impossibilità di una soluzione amichevole, chiede la nullità o l'annullamento dei due contratti di acquisto contrattuali obbligazioni convertibili subordinate del Banco Popolare, o in alternativa risolvere il contratto con il risarcimento del danno. L'azione legale è diretto contro Banco Popular Español S.A. y Targo Bank S.L.

Si presume che il consenso è stata viziata da essere stato un errore nella natura e dei rischi del prodotto, Omettendo di adempiere ai propri obblighi le coordinate bancarie.
Anche, tale invalidità deve arrivare fino al titoli di scambio 23 Maggio 2012.

Gli intervistati sostengono la mancanza di legittimità passivo di Targo Bank e si sono incontrati con i loro obblighi ai sensi della normativa bancaria, non c'era nessuna consulenza ma di marketing, non vi era alcun difetto nel consenso e il rappresentante legale dei querelanti avevano ricoperto incarichi in sette società che avevano esperienza di investimento su tali prodotti.

La Juzgadora, Egli respinge la mancanza di legittimità passivo di Targo, per i dipendenti che sono stati coinvolti in product placement.

Obblighi di informazione

Quindi affermare che i contratti sono complesse, sia la sua formulazione e la natura, e che e sono qualificati per la descrizione stessa contenuta nel prospetto informativo.

Entro la data di acquisizione, Ottobre 2009, Erano sotto MiFID, adattato dalla legge 47/2007.
Articolo 79 bis del Securities Act del mercato disciplina gli obblighi di segnalazione imposti sulle istituzioni finanziarie che forniscono servizi di investimento. Questi doveri, non limitato alle informazioni è giusto chiare e non fuorvianti (comma 2), ma anche, Essi devono fornire "Comprensibilmente, adeguate informazioni sugli strumenti finanziari e strategie di investimento, comprendenti orientamenti e avvertenze sui rischi associati a tali strumenti o strategie”(comma 3).

Articolo 64 RD 217/2008 di 15 Febbraio disciplina in dettaglio questo obblighi di segnalazione e richiede l'istituzione finanziaria "Fornire ai propri clienti una panoramica della natura e dei rischi degli strumenti finanziari, tenendo conto della classificazione come cliente al dettaglio o professionale ": Dovrebbe spiegare le caratteristiche dello strumento finanziario e dei suoi rischi, il rischio di perdita totale dell'investimento e di volatilità, in particolare.

Consigli

Per determinare la natura del rapporto tra le parti, Il giudizio porta in primo piano il TS 20 Gennaio 2014 Si indica che, come indicato nella STJUE di 30 Maggio 2013 (caso Genil 48 S.L.), consigli di valutazione per vedere se ci sono da fare con i criteri di cui all'articolo 52 Direttiva 2006/73, chiarire la definizione del servizio di investimento consigli articolo 4.4 La direttiva 2004/39 / CE. Questo definisce come consulenza "Fornire raccomandazioni personalizzate ad un cliente, o su sua richiesta o per iniziativa dell'impresa di investimento ". E l'articolo 52 Direttiva 2006/73 chiarisce che quando c'è raccomandazione personale "Si presenta come adatto per quella persona o basata su una considerazione della loro situazione personale. Manca la considerazione di raccomandazione personale se viene diffusa esclusivamente tramite canali di distribuzione o per la volontà pubblica ".

In questo caso, l'impiegato di banca offerti alle aziende Obbligazioni, Essi cancellazione diversi depositi sono stati i titoli.

Sulle dichiarazioni di volontà

Per quanto riguarda le clausole che il cliente si assume determinati rischi o disposti a completare il test, la Corte Suprema nella sentenza 18 Aprile 2013 Esso indica che tali clausole siano "Predisposto da formule professionali, È vuoto di contenuto reale se sono contraddette dai fatti ": In questo caso, Essa non ha firmato Administrator i ricorrenti nella prove indicano che nemmeno vogliono completare.

L'onere della prova

L'onere della prova sulle informazioni da fornire da parte della banca si basa su di esso ai sensi dell'articolo 217 LEC.

L'errore nel consenso

Il giudizio ritiene che non vi fosse errore circa la forma di conversione di obbligazioni in azioni, che non è stato spiegato. Anche l'opuscolo è stato consegnato ordini di acquisto, una volta firmati. I termini della brochure sono confusa e difficile da capire.

In definitiva, l'annullamento dei contratti d'acquisto delle Obbligazioni Convertibili del Banco Popolare dichiara ottobre 2009.

Sul cambio

La nullità di acquisto di tali obbligazioni Popolare, Si estende allo scambio di 2012 risultare dal primo acquisto, in applicazione del "SIMIS stabunt, cadere la farina ", vale a dire, Cadono insieme che insieme sono. La Corte Suprema ha confermato la dottrina degli effetti di spillover della sentenza di annullamento sis 22 Dicembre 2009, 17 Giugno 2010 e 12 Settembre 2014.

Restituzione reciproco di tutti i servizi relativi agli acquisti di ordinazione Obbligazioni convertibili popolari, con gli interessi dalla sottoscrizione e condannata a pagare alla banca.

Il prossimo 25 Novembre 2015 Queste obbligazioni convertibili obbligatori del Banco Popolare è sicuramente convertite in azioni, con perdite per i clienti di tutto 80% Principale.

Consultare il caso ora

Lascia un Commento

Lingua


Configura come lingua predefinita
Modifica traduzione


Iscriviti per ricevere un PDF libro


Proprio per esserti iscritto riceverà via e-mail il link per scaricare il libro "Come cambiare avvocato" in formato digitale.
Iscriviti qui

Sígueme en Twitter




Abbonami

* Questo campo è obbligatorio