Generale

IL GIUDICE DI FORZE SANTANDER CaixaBank A POCHI SOLDI RITORNO PREFERITO

Il tribunale distrettuale di Santander num.1 annullare un contratto di azioni privilegiate Caixa Bank e condanna la casella per restituire al client 97.000 euro, oltre interessi legali dal deposito della domanda.
Giudice D. José Arsuaga dichiarato "inefficace per revoca" di un contratto firmato nel mese di agosto 2000 e gli ulteriori acquisti di azioni privilegiate detenute a ottobre 2005, e contratti a gennaio 2012 per effettuare lo scambio del preferito. In questo scambio, L'attrice ottenuto solo 29.500 di euro 97.000 che aveva investito.

Secondo il giudice le caratteristiche di azioni privilegiate hanno "seri dubbi che le azioni privilegiate sono uno strumento di buona misura come prodotto di investimento per i clienti di minoranza". Continua a dire che vale la pena "casuale e rischio massimo, ancora più grande accordata dal magazzino comune "e devono essere integrate nella categoria dei valori complessi. Ritiene che in questo caso particolare, informazioni fornite dal l'istituto finanziario "non ha incontrato" le condizioni oggettive di correzione (informazioni chiare, bisogno, sufficiente e tempestiva) né il personale, sono coloro che hanno a cuore le circostanze dei clienti (esperienza, studi, prima contrarre altri prodotti finanziari complessi, ecc). Per partecipare a entrambe le circostanze, Il giudice ritiene che non vi era la mancanza di consenso, per errore. La banca è tenuta a fornire informazioni su ciò che viene assunto e dei rischi da esse sostenuti.

Contro guasto, essere oggetto di ricorso alla Corte provinciale. La banca è stata condannata a pagare le spese.

Fonte: Reuters

====

RESPINTO DA LAVORO volutamente lento

abogado laboral

Abbiamo commentato in questa occasione la sentenza della Corte di giustizia della Comunità Valenciana 4 Maggio 2012.

L'ipotesi fatta è la seguente: Un operaio, cercando di forzare la società a respingere e per questo, inizia l'esecuzione di attività esageratamente lento, impiegano più del triplo rispetto al tempo normale. Il tuo atteggiamento colpisce la società e gli altri lavoratori. La società, richiesto per ripetutamente e tuttavia, continua a insistere nel suo atteggiamento. La società lo denuncia e il licenziamento lavoratore licenziato. Il tribunale del lavoro trova in favore della società e il lavoratore poi fatto appello si. Infine la Corte Suprema trova in favore della società.

I punti chiave della questione sono i seguenti: Si afferma come un dato di fatto che "Durante l'ultimo anno del suo mandato con la società (e soprattutto negli ultimi mesi) DLC che aveva lo scopo di costringere l'azienda a prendere la decisione di licenziamento, ha cominciato a svolgere i compiti affidatigli in una volutamente lento, investire in essa più di tre volte quello che sarebbe normale. Il suo comportamento influenzato gli altri lavoratori come il lavoro dispiegato catena e hanno dovuto integrare la loro mancanza, trasmettere molti indignazione e denunce, così come la direzione della società. "

Il lavoratore sostiene nel suo appello impotenza da vaghezza delle accuse, respinge l'argomento secondo cui la lettera di licenziamento sono espressi in dettaglio gli oneri e le date, e termini comparativi il risultato del suo lavoro con condotte da coetanei.

Si sostiene inoltre che il lavoratore che non ha nessun pregiudizio alla società, ciò che la Suprema Corte risponde che "Pregiudizio alla società è innegabile, non solo dal punto di vista di equità derivata dalla bassa resa, ma anche dal punto di vista del proprio ambiente di lavoro in cui i propri pari di coloro che si lamentano che l'atteggiamento riluttante fatto consapevolmente (...)".

Infine, condanna evidenziare due punti: l'importanza della sperimentazione e concretezza nella lettera di licenziamento delle cause che motivano e supportare essere danneggiati, gli altri lavoratori.

==== Se ti è piaciuto il post, iscriviti nel box a sinistra. Grazie

CONDANNANO il preferito dal CAM

Un giudice è tornato per dare al cliente il motivo per il commercio preferenziale.

In questo caso, l'autore del reato è stato il CAM. Il Tribunale di primo grado e Segorbe Istruzione (Castellón) annullare la vendita di azioni privilegiate per un pensionato e convinzione per rimborsare il CAM primaria, di 23.000 di euro oltre interessi legali. La CAM è condannata alle spese.

Il ricorrente ha dedotto l'esistenza di "errore sul consenso". Il giudice, dimostra che l'errore è stato causato dal consenso informazioni "difettoso" che è stato fornito al cliente, "Non sapevo che la reale portata della transazione conclusa".

Il ragionamento del giudice si evidenziano due punti importanti per la difesa di casi simili di preferito:

1.- L'errore sul client: la banca venuto meno al suo obbligo giuridico di informare il cliente, genera lo stesso errore abbastanza grave da invalidare il consenso contrattuale. Se non c'è consenso, il contratto è nullo, quindi necessario ripristinare i servizi svolti reciprocamente.

2.- Il cliente aveva nessuna voglia speculativa: è un cliente consumatore, voleva semplicemente per ottenere rendimenti sui loro risparmi. Questo non è un investitore qualificato o un'impresa, che sarebbe al di fuori del campo di applicazione della legge generale per la difesa dei consumatori e degli utenti.

Se la situazione è simile a quella della sentenza, sentitevi liberi di far valere i propri diritti.

====

IL VUOTO A BASSA TS volontari dei lavoratori firmato per la PREMUTO

La Corte Suprema (TS) ha confermato la nullità del licenziamento e la reintegrazione sul posto di lavoro di un dipendente della Caja Rural de Toledo che hanno riferito di aver firmato nel febbraio 2010 giù volontariamente sotto costrizione Azienda.

La Camera sociale della TS ha respinto il ricorso presentato dalla banca contro una sentenza del Tribunale Superiore di Giustizia di Castilla-La Mancha, che ha annullato il licenziamento DP luglio. violando i diritti fondamentali.

Il dipendente ha presentato una denuncia nel luglio DP per un reato di minacce e coercizione nei confronti di sei amministratori della Caja Rural de Toledo che la 15 Febbraio 2010 -rivendicato il lavoratore- lui pressioni per firmare il loro opt-out della società dove ha lavorato dal 1991.

Secondo il denunciante, quel giorno, durante la giornata di lavoro è stata messa in un ufficio dove i sei registi saranno “conminaron” verso il basso per iscriverti “senza ulteriori spiegazioni” e lo ha avvertito che se lo avesse fatto sarebbe stato coinvolto “in procedimenti giuridici a responsabilità penale”, senza dare “qualsiasi ora” opportunità di difendere.

Anche sostenuto che, “Diga di grave ansia” a causa della paura di perdere il lavoro, perché ha quattro bambini, firmato uno dei documenti messi a sua disposizione “sotto costrizione completo” di rappresentanti della società “e in uno stato d'animo in cui non l'ha fatto proprio” per le loro azioni.

Per la sua parte, il reparto Risorse Umane della società ha detto che la riunione si è tenuta a chiarire la “gravi irregolarità” commesso dal dipendente in operazioni di credito non conformi.

Secondo la società, In tale riunione è stato comunicato nel luglio D.P. dei quali era quello di condurre una sospensione provvisoria del rapporto di lavoro entro una settimana al fine di avere una più profonda comprensione della portata dei fatti.

Egli ha anche detto che nel corso della riunione ha chiesto “liberamente e volontariamente” dimissioni volontarie della società.

Il 3 Marzo Mediazione Servizio, Arbitrato e Conciliazione (SMAC) Toledo ha tenuto una conciliazione con il risultato “senza accordo”.

Infine, dopo essere andato al giudice ordinario, il 24 Marzo 2011, l'Alta Corte di Giustizia di Castilla-La Mancha ha respinto il ricorso della Caja Rural de Toledo al giudizio del numero Tribunale del lavoro 2 Toledo e ha annullato il licenziamento di “fondamentali diritti violare”.

TS Magistrati ora confermano il giudizio, di Aurelio Sdentato dal relatore, condannare questa decisione e per l'rurale “reintegrazione immediata” il dipendente al suo lavoro nelle stesse condizioni e con il pagamento di tutti i salari non pagati dal 15 Febbraio 2010.

Fonte: Efe

DOMANDA RESPINTA LA CAM regista ex generale

Il loSocial Corte No. 4 Alicante, stata stimata dalla revoca del direttore generale del CAM.

Il giudizio, includere i seguenti paragrafi:

"

uso eccessivo è in rapporto di lavoro ordinario, fingendo di essere esteso al senior management per il semplice fatto che la scatola non ha formalizzato contratti di gestione. Il fatto che i contratti non sono stati stipulati dirigenza non ha ignorato la creazione di miglioramenti ai membri del comitato direttivo e direttori territoriali con deliberazioni del Consiglio di Amministrazione su proposta del Comitato per la Remunerazione (…).

Pertanto, deve concludere che il lavoro dell'attore, mentre ha servito come Vice Direttore Generale, questo è dalla 16.02.01 e fino a quando il suo lavoro licenziamento sia considerata come speciale senior management, conformemente all'articolo 2.1 un) Parte E. T. "

"La condotta contestata, che sono stati accreditati, portare alla dichiarazione di origine del licenziamento del ricorrente, come la presentazione dei conti dei due anni, direttamente attribuibili alla stessa, impedito l'entità potrebbe conoscere la loro vera finanziaria, la fornitura di lui assolutamente falsa conoscenza della vostra situazione finanziaria causata intenzionalmente, e impedito tempestiva prendere decisioni per ridurre o attenuare l'impatto della perdita della compagnia, e ha portato a un intervento da parte della Banca di Spagna, con l'impatto che questo ha avuto sulla immagine dell'Istituzione, sui clienti che avevano depositi in essa e nella società in generale, dati poiché è essenziale e non può dimenticare, l'intervento è stato necessario gingillo inizialmente fornirà 3.000 milioni di euro, più un ulteriore contributo 2.800 milioni di euro, che sono venuti in gran parte da fondi pubblici, in tal modo il loro comportamento è di, si cabe, maggiore gravità.

Anche, i comportamenti denunciati dal soggetto non si qualificano come semplici errori, o come sostiene l'attore, delle differenze di interpretazione dei principi contabili e delle leggi applicabili, Circolare singolarmente 4/2004 Banca di Spagna, perché, come detto sopra era perfettamente consapevole della conformità obbligatoria, oltre alla posizione occupata dalla ricorrente e la responsabilità collegato a quella che è vero, e non può essere ignorato, che gli interventi contestati nella lettera del querelante si verificano nel contesto di una prestazione legale e finanziaria irregolare della società, nella persona di tutti i suoi tredici consiglieri del comitato di gestione, non erano estranei alle decisioni, e che conosceva e consisteva comportamenti contrari a norme contabili e la disciplina del lavoro ".

"gestione dei margini e responsabilità assegnata al ricorrente in qualità di Direttore generale e anche come Vice Direttore Generale, nel periodo precedente, nell'ambito di un istituto finanziario i come il CAMmpide assimilare altri lavoratori nella stessa. In questo senso, come direttore generale aveva la responsabilità ultima per la gestione complessiva della Banca, e come Vice Direttore Generale, anche un ampio margine di manovra, e quindi non può declinare la responsabilità,"

" l'assegnazione di una rendita basata su previdenza complementare, che non solo si scontra con le risoluzioni adottate dal Consiglio di Amministrazione fino ad allora, ma coinvolge l'arricchimento senza causa difficilmente giustificata loro favore. In questo senso, come discusso sopra, è stato stabilito che l'attore insieme con gli altri membri del Comitato Direttivo, all'insaputa di organi di governo e di conseguenza, senza il suo controllo, stanziato un ulteriore vantaggio assicurato, secondo alcuni parametri rispetto a quelli che erano stati concordati nei vari comitati per le remunerazioni e approvato dal Consiglio di Amministrazione. Pertanto, beneficiare l'attore è senza giustificazione oggettiva, una pensione di vecchiaia in base a compenso fisso, che è stato predeterminato, lontana dai regimi sociali, su una retribuzione non solo che non apparteneva al momento della concessione, ma non ha soddisfatto i criteri adottati dalla maggioranza dei soci, e di occultamento che mascherava il loro fraudolento. Infatti, della prova ottenuta in atto di vista, singolarmente la testimonianza di Suor. Esempio Vidal che ha deposto l'attore, divenne chiaro che non solo tale irregolarità, ma era stato retrodatato, molto probabilmente per evitare di essere noto al Base Banca, infatti è chiaro dai messaggi di posta elettronica inviati tra i Direttori generali dell'Istituzione. E tale condotta, da solo, è meritevole del più alto rimprovero e punizione nei confronti del ricorrente, soprattutto se, come espresso, di imposizione di una spesa, e il suo impatto sul conto profitti e perdite, di un'entità, infine, ed a causa di molti fattori che non è questa la sede per perseguire, ma tra coloro che sono sicuramente la cattiva gestione di esso dai suoi alti funzionari, è stato chiamato ad una situazione di carenza di liquidità e di solvibilità in modo serio che ha reso necessario l'intervento da parte della Banca di Spagna, con il pregiudizio logico che ha condotto alla stessa, individui che per anni hanno riposto la loro fiducia in lei, e la società in generale. Pertanto, condotta del ricorrente è riprovevole, in termini di diritto del lavoro, approfittando della loro posizione di Direttore Generale, e abusando della fiducia riposta in essa dall'Istituzione, assegnato un beneficio previdenziale al fine di garantire una quantità magari con il corso degli eventi, in futuro ci avrebbe corrisposto; che è ancora più incomprensibile, raggiungimento di estrema gravità che fatto nel contesto di diffusa crisi economica che sta colpendo il nostro Paese. "

"F A L L O:

Quella respingendo completamente la domanda presentata dalla Sig.ra MARTA fronte RISPARMIO BANCARI E MEDITERRANEO CAM, S. A. Attesto e dichiaro dal licenziamento del ricorrente, convalidato dichiarando la risoluzione del contratto di lavoro che ha prodotto, senza alcun compenso o retribuzione per l'elaborazione ".

====

Lingua


Configura come lingua predefinita
Modifica traduzione


Iscriviti per ricevere un PDF libro


Proprio per esserti iscritto riceverà via e-mail il link per scaricare il libro "Come cambiare avvocato" in formato digitale.
Iscriviti qui

Sígueme en Twitter




Abbonami

* Questo campo è obbligatorio