mutuo multivaluta dichiarata nulla a Burgos

hipoteca multidivisa

 

La Corte provinciale di Burgos ha confermato la nullità delle clausole di un mutuo frase Bankinter multivaluta 5 Aprile 2016.


I clienti avevano assunto un "Prestito multivaluta" il 21 Luglio 2008 por valor de 318.000 euro, ammortizzato in 24 anni. El préstamo se convirtió a Franchi svizzeri. Después de estar cinco años pagando el préstamo, dovuto più all'inizio (342.000€).

Il Tribunale di primo grado n 1 Burgos ha stimato la domanda e l'errore annullato vizia clausole di consenso multivaluta, costringendo la banca a ricalcolare il mutuo utilizzando come riferimento all'Euribor più uno 0.60% come previsto nel contratto, persistiendo el resto de cláusulas que no fuesen incompatibles con lo ordenado y con imposición de costas a Bankinter.

Bankinter recurrió la sentencia ante la Corte Provinciale di Burgos.

Estas fueron las alegaciones del banco:

un) Scadenza di azione: Si è respinta dalla Camera, in applicazione della dottrina della Corte suprema espressa nel giudizio plenaria 12 Gennaio 2015. Il termine decorre (meno) dalla conoscenza dell'errore.

b) La conferma del contratto: I clienti sono stati religiosamente pagando i loro diritti e la banca, il contratto sarebbe stato confermato da loro stesse azioni. Per il Consiglio, pagamento della quota non è disposto a "purificare" il contratto, ma per evitare il danno che sarebbe il default (leggere, applicazione di altissima interessi di mora e rimborso anticipato del prestito). Pertanto, la ragione è respinta.

c) Deviazioni dalla MiFID a prestito multivaluta:

Dopo aver esaminato la discrepanza tra STS 30 Giugno 2015 e la sentenza della Corte di giustizia europea 3 Dicembre 2015 (TS è uno "strumento finanziario derivato" e la CGUE non è), Sezione raggiunge la seguente conclusione:

"La legge statale deve rispettare il contenuto minimo della direttiva, ma può avere una portata più ampia, permettendo l'inserimento di altri strumenti finanziari che la direttiva non contiene ".

Anche, trae a colación la STJUE de 30 Aprile 2014 (Causa C-26/2013) che in un caso di prestito multivaluta dichiarato mancanza clausola abusiva di trasparenza e l'unilateralismo nell'applicazione dei tassi di cambio.

Per il Consiglio, in applicazione della dottrina della Corte di giustizia, la exigencia de transparencia debe entenderse de manera extensiva. Una cláusula que permite al banco calcular las cuotas en función del precio de venta de la divisa aplicada por él mismo, eleva los gastos del servicio financiero a cargo del consumidor. Articoli 3 e 5 Direttiva 93/13 y los puntos 1 lettere "J" e "l" e 2 lettere "b2 e" d "dell'allegato stesso, otorgan una importancia esencial a la transparencia del mecanismo de conversión de la divisa extranjera, in modo che il consumatore può anticipare che cosa è davvero conveniente.

Anche, Direttiva 2014/17 / UE 4 Febbraio 2014, (anche se non applicabile al caso) Si riferisce a prestiti in valuta estera che indica:

"(...) necessario stabilire misure per garantire che i consumatori siano consapevoli dei rischi che corrono e che hanno la possibilità di limitare la loro esposizione al rischio di cambio per tutta la durata del credito ".

La Corte precisa che:

"A parte l'applicazione della direttiva MiFID, o la trasposizione nella legge Securities Market nella sua formulazione per legge 4/2007, ci sono alcuni obblighi di informazione che spettano alla banche ai loro clienti "

Come indicato nelle STS 20 Gennaio 2014, esta obligación es consecuencia del deber de actuar conforme a las exigencias de la buena fe (arte. 7 Ç.ç) e il diritto contrattuale (arte. 1:201 dei Principi di diritto europeo dei contratti). Y este deber, si impegna a valutare l'esperienza e la conoscenza del cliente finanziario e fornire informazioni adeguate sugli aspetti fondamentali del business, e soprattutto i suoi rischi.

Este deber también se basa en el TRLGDCU, al ser los clientes consumidores (Arti. 12, 18.2, 59, 60 e 80).

También es aplicable la normativa sobre préstamos hipotecarios (Legge 26/1988, Se essi 5 Maggio 1994 e la legge 36/2003) en la que se impone a la entidad bancaria el deber de proporcionar una información adecuada y suficiente para que un cliente minorista comprenda con antelación a la firma, el alcance económico y jurídico de su contratación.

Quindi le cose, la dottrina della Corte Suprema è stabilire (STS 840/2013) la violazione degli obblighi di informazione può causare un errore con effetto annullando se questo è essenziale e giustificabile.

L'omissione di informazioni da parte della banca porta a presumere l'errore esistenza.

In questo caso, los clientes no eran expertos financieros y carecían de experiencia especulativa. E el hecho de que fuesen universitarios (insegnanti della scuola secondaria) no implica que fuesen conocedores de las características y riesgos de los préstamos hipotecarios multidivisa.

La Sala valora como prueba de su desconocimiento que nunca cambiasen de divisa, ni se hiciese comunicación alguna al respecto.

È considerato el banco no cumplió con su deber de información. E l'onere della prova di aver informato pesava sulla istituzione finanziaria.

Non c'era alcuna offerta o prospetto vincolante.

Ultimo, el contrato de préstamo hipotecario multidivisa está redactado deficientemente, sin describir el producto adecuadamente. Indica que “la sustitución de la divisa utilizada no supondría la elevación del límite pactado inicialmente ni la reducción del riesgo en vigor”. Non simulazioni sono state nessuna informazione aggiuntiva è stata data.

Y las testificales de los empleados de la entidad financiera deben ser valoradas teniendo en cuenta que son “empleados de la misma y directamente interesados en el asunto que nos ocupa”.

In definitiva, la mancanza di informazioni ha causato un errore sostanziale e giustificabile coinvolto l'annullamento parziale del prestito in tutte le questioni relative alle clausole multivaluta.

il ricalcolo del prestito è ordinato in base all'Euribor più 0.60% e condannato alla banca per pagare le spese.

Consultare il caso ora

Lascia un Commento

Lingua


Configura come lingua predefinita
Modifica traduzione


Iscriviti per ricevere un PDF libro


Proprio per esserti iscritto riceverà via e-mail il link per scaricare il libro "Come cambiare avvocato" in formato digitale.
Iscriviti qui

Sígueme en Twitter




Abbonami

* Questo campo è obbligatorio