multivaluta mutuo: Nuovo nullità a Barcellona

hipoteca multidivisa

 

La Corte provinciale di Barcellona ha dichiarato l'annullamento parziale dei termini multivaluta di una frase mutuo ipotecario 19 Gennaio 2016.

Signorina.. María Luisa contrató con su ex marido, un préstamo hipotecario multidivisa con el Banco Popular en abril de 2007, da 30.824.400 un controvalore di yen 190.000 euro.

Il Tribunale di primo grado il numero 27 Barcellona respinto il reclamo, considerando l'esistenza di mancanza di standing "ad causam" per citare solo Dña. Maria Luisa e non intervenire ex marito.

Il client, Ha fatto appello il giudizio al Corte provinciale di Barcellona.

Per il Consiglio, tanto la actora como su ex cónyuge son deudores solidarios del préstamo. Y al existir dicha solidaridad, non può essere accolta la mancanza di legittimazione passiva accolto dal Tribunale di primo grado (indipendentemente dalla custodia con mutuo collaterale indivisa pro appartiene ad entrambi). Conforme establece el artículo 1137 rispetto al 1141 e 1147 Codice civile, cualquiera de los deudores podrá ejercitar las acciones en relación al contrato que beneficien a todos los prestatarios. Y ello con absoluta independencia de la titularidad de la vivienda, questa è una domanda che è irrilevante, perché ciò che il mutuo multivaluta è discusso. La Sra. María Luisa puede ejercitar las acciones en beneficio de ambos titulares del préstamo hipotecario (lei e il suo ex marito) perché hanno firmato congiuntamente. Articolo 1143 il ç.ç. legittima qualsiasi dei debitori di proporre un ricorso che chiede l'annullamento delle clausole multivaluta che fanno male tutti i mutuatari.

Nel merito, la Camera si riferisce sia alla Sentenza della Corte Suprema 30 Giugno 2015, como a la parte TWENTY la 3 Dicembre 2015 e conclude che la multivaluta mutuo "Non è uno strumento finanziario derivato non costituisce un servizio di investimento o attività e in tal senso, Non è applicabile ad essa proprie regole degli strumenti finanziari derivati ​​e quindi la portata della legge Securities Market, non contiene il "prestito multivaluta" uno strumento finanziario derivato (....)".

Ora, questo non esclude valutare se c'è stato un errore nel consenso, Banco Popolare corrispondente al l'onere della prova per dimostrare che ha dato i mutuatari una informazione chiara, comprensible y adecuada sobre el funcionamiento y riesgos del préstamo hipotecario multidivisa.

E la domanda connessa la trasparenza di controllo nelle condizioni generali di contratto, applicando la giurisprudenza relativa al mismo. Per il Consiglio, el clausulado “multidivisa” es una condición general de la contratación y los clientes son consumidores. La redacción no era clara ni comprensible para que pudiesen conocer la carga económica y jurídica del mecanismo multidivisa. Anche, mutuatari erano disegnatore e meccanico e non avevano assunto prima di qualsiasi prodotto finanziario simile.

La clausola che la Corte ritiene chiave indica che "La sostituzione della moneta utilizzato non sarà, in ogni caso il sollevamento dell'importo del prestito, o riduzione del rischio in vigore, salvo in caso di rimborso qualunque sia la causa, tra cui la variazione del tasso di cambio ". Tuttavia, inoltre ha indicato che "La sostituzione interesserà il saldo del prestito eccezionale, in modo che in ogni momento deve essere usato e riflessa in una moneta unica ".

La Camera ritiene che sono evidenti "L'oscurità, ambigüedad y contradicción de la redacción”.

Uninformative documentazione del prodotto o dei rischi arresi. E l'intervento notarile (STS 8 Settembre 2014) Non garantisce la comprensibilità reale o dovere di controllo e conformità per fornire una informazione chiara e adeguata completo sul funzionamento del mutuo ipotecario multivaluta. Per Hearing:

"La mancanza di informazioni fornite dalla convenuta ai mutuatari è lampante ed evidente nel nostro caso".

In definitiva, se estima la nulidad parcial del préstamo multidivisa, subsistiendo el contrato en euros y referenciado al euribor. L'importo iniziale preso in prestito da 190.000 euro viene detratto gli importi inesigibili nella sua conversione in euro, prendendo come il tasso di riferimento stabilito per iscritto.

Anche, il mutuo ipotecario multivaluta in questione conteneva una clausola di piano, che è anche dichiarato nullo.

Consultare il caso ora

Lascia un Commento

Lingua


Configura come lingua predefinita
Modifica traduzione


Iscriviti per ricevere un PDF libro


Proprio per esserti iscritto riceverà via e-mail il link per scaricare il libro "Come cambiare avvocato" in formato digitale.
Iscriviti qui

Sígueme en Twitter




Abbonami

* Questo campo è obbligatorio