Interessi di ritardo abusive in prestiti personali

interes de demora

La Corte Suprema ha confermato che gli interessi di mora di più di due punti sugli interessi remunerativi sui prestiti contratti dai consumatori, abusivos son.

Lo ha affermato nel suo Giudizio 8 Settembre 2015, che principalmente si includono le due idee:

1.- La limitazione degli interessi di mora entro due punti sopra la remunerativo prestiti conclusi dai consumatori.

2.- L'impossibilità di "moderazione": gli interessi di mora ingiusta termine dovrebbe essere fissato e attuato non solo l'interesse remunerativo, anche se i ritardi di pagamento.

La signora Coro aveva preso un prestito personale da parte della società "Asbury Park SA" (Asbury). Questo, Ha presentato una denuncia contro il mutuatario sulla domanda derivata debito prestito personale, in cui il tasso di interesse era remuneratorio 9% e che interessi di mora Era aggiungere venti punti percentuale di interessi remunerativi.
L'imputato ha negato qualsiasi importo dovuto da un'eccessiva e sfidato il interessi di mora.
Il Tribunale di primo grado ha respinto Pagamento integrale del credito da parte del convenuto e Egli ha stabilito che l'interesse deve essere una clausola abusiva.
Ms. appello Choir.
La Corte provinciale ha ritenuto che gli interessi di mora non era abusiva di non raggiungere i tre volte la remuneratorio interesse concordato.

Quindi l'imputato ha proposto ricorso alla Corte Suprema di considerare che ci deve essere una unificazione maltrattamenti giurisprudenziale delle clausole sugli interessi di mora.

Limitazione degli interessi di mora

Nel giudizio 8 Settembre 2015, la Corte Suprema Egli ribadisce l'opinione espressa nella sentenza 265/2012 di 22 Aprile l'aumento di due punti percentuali di cui all'articolo 576 del codice di procedura civile per fissare gli interessi di mora procedurale, È più adatto per risolvere gli interessi di mora sui prestiti conclusi dai consumatori criterio.

La Camera indica che non è necessario nel processo, il mutuatario aveva presentato una domanda riconvenzionale, Essere come sia le clausole abusive della Corte di giustizia come la stessa Corte Suprema ha affermato che questa condizione è apprezzabile ex officio.

Per il TS, Clausola di interessi di mora dovuti applicare TRLGDCYU e deve passare sia il controllo della trasparenza, come abusivismo controllo, controllare se va contro il requisito della buona fede, a danno del consumatore e se provoca un significativo squilibrio nei diritti delle parti.

Anche, la clausola non è inclusa nel campo di applicazione dell'articolo 4.2 La direttiva 1993/13 / CEE del Consiglio, per essere un accessorio.

Per determinare se la clausola di interessi di mora è abusiva (Articolo 10.bis LGDCYU o arte. 85.6 TRLGDCY il) tenere a mente che sono considerati come quelli che implicano l'imposizione di un sproporzionatamente alto compenso per il consumatore non riesce a far fronte ai propri obblighi.

Nel nostro sistema non esistono limitazioni legali esplicite imposto una limitazione sugli interessi di mora. Quindi, per risolvere i vostri criteri, Il Consiglio esamina la seguente citato sotto.

  • Il interessi di mora il consumatore avrebbe accettato se davvero ci sono stati in grado di negoziare.
  • Articolo 1108 del codice civile che stabilisce interessi di mora non agire, interessi legali (che è attualmente il 3.5%).
  • Articolo 20 del contratto di assicurazione Act, che stabilisce un interessi di mora per le compagnie assicurative, comprensivi incremento un 50% interessi legali.
  • L'arte. 7 Agire 3/2004 di misure di lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali, che stabilisce un 7% al di sopra del tasso di interesse della BCE.
  • L'arte. 576 LEC che stabilisce interessi di mora il tasso d'interesse legale maggiorato di due punti procedurale.

Insomma, para la Sala, interessi di mora sui prestiti personali senza garanzie reali accettate da parte dei consumatori dovrebbe essere limitato a due punti percentuali al di sopra del remuneratorio interesse.

Conseguenze della nullità

Per la Corte Suprema, Dovrebbe essere a discrezione della Corte di giustizia: Articolo 6.1 La direttiva 1993/13 / CEE stabilisce che esaurisce l'edizione di clausola abusiva e dei giudici non hanno alcun potere discrezionale di modificare o integrare il contenuto della stessa.
Il contratto dovrebbe sopravvivere se possibile, in base alle norme di diritto interno, ma clausola abusiva non è impostato.
Se la moderazione sono stati accettati dai giudici, l'effetto deterrente sarebbe eliminato per i professionisti, essi potrebbero essere tentati di applicare le clausole abusive, che, nel caso che lo richiedono, Sarebbe sempre la possibilità che il contratto integrare (STJUE de 14 Giugno 2012 Causa C-618/2010).

La moderazione è possibile solo quando è necessario per il contratto sussiste nel consumatore. Ma a meno che questa situazione, se debe tener por no puesta.

In definitiva, in questo caso, la consideración como interessi di mora clausole abusive Si porta a viene completamente eliminato, senza possibilità di moderazione. Il prestito sarà interesse si applicano solo remuneratorio.

Così è chiarita la giurisprudenza della Corte di Cassazione, nel senso che una partecipazione di più di due punti al di sopra degli interessi di ritardo remunerativi sui prestiti personali conclusi dai consumatori è una clausola abusiva.

Consultare il caso ora

Lascia un Commento

Lingua


Configura come lingua predefinita
Modifica traduzione


Iscriviti per ricevere un PDF libro


Proprio per esserti iscritto riceverà via e-mail il link per scaricare il libro "Come cambiare avvocato" in formato digitale.
Iscriviti qui

Sígueme en Twitter




Abbonami

* Questo campo è obbligatorio