Emissione di contratti di distribuzione esclusiva

contrato de distribución

 

Qual è il compenso per risoluzione unilaterale di un contratto di distribuzione esclusiva?

Nel nostro sistema giuridico, non abbiamo un regolamento specifico per i contratti di distribuzione, anche se è una domanda che ha preso in considerazione per un certo tempo. E 'stato anche pubblicato nel B.O.E. un Bill sugli accordi di distribuzione 29 Giugno 2011, tuttavia, Non Egli non si è concretizzato.

Di conseguenza, ci sarà quello di impostare liberamente dalle parti, con l'applicazione supplementare delle regole del codice del commercio e del codice civile, a lo que habrá que añadir la aplicación analógica de la Ley sobre el Contrato de Agencia de 1992.

Quindi le cose, È particolarmente importante analisi della giurisprudenza della Corte di Cassazione ricaduta su tali conflitti.

L'Alta Corte si è pronunciata su uno di questi casi Giudizio 16 Marzo 2016.

Felipe Borras S.A., commercializzazione di macchine agricole (di seguito FB) e "Campagnola iberica di Agricultural Supplies S.L." (controllata spagnola di un produttore italiano di macchine agricole, di seguito CISA) Sono arrivati ​​maggio 2005 un accordo di distribuzione verbale con il seguente contenuto:

un) FB commercializzare una macchina chiamata "Toro" prodotto da Campagnola.

b) Campagnola produce una nuova "agitatore elettrico" con il nome "Alice" e FB concesso l'esclusiva di mercato in Spagna, ad eccezione di Valencia e la Catalogna, dove sarà condiviso.

c) FB non rinnovare l'accordo che ha avuto con la società "Volpi" per la commercializzazione del "agitatore elettrico" chiamato "Giulivo", fino ad oggi, Egli venne commercializzato in esclusiva per tutta la Spagna.

FB eseguita la distribuzione del CISA, vendiendo los productos citados, andando a fiere e risolvere i problemi emersi.

Tuttavia, aprile 2009, la matriz italiana de Campagnola, presentate numerose e-mail e lettere, requiriendo a FB para que retirase de su web la publicidad relativa a los productos “Toro” y “Alice”. Ante dichas comunicaciones, FB ha inviato un burofax ottenere chiarimenti del accordo di distribuzione e avvertendo che se nessuna risposta, comprendere risolto unilateralmente il contratto.

Campagnola non ha risposto e la prossima fiera, Maggio 2009 Ha detto che i prodotti "toro" e "Alice" sono stati distribuiti direttamente da essa.

FB interpuso demanda contra CISA reclamando una indemnización de 901.687 euro per la risoluzione unilaterale del contratto di distribuzione esclusiva que ligaba a ambas. De dicha cantidad, 778.980€ corrisponde ai ricavi in ​​calo, 97.487 spese per la promozione e il miglioramento nonamortizable e 25.219 a ratei impreviste.

Il Tribunale di primo grado n 5 Granollers si è pronunciata su 29 Maggio 2011, rigetto della domanda FB per mancanza di legittimazione passiva del CISA. Si è ritenuto che l'accordo con il genitore italiano, Campagnola Srl e non con la sua filiale in Spagna (CISA).

FB appello e il Tribunale Provinciale di Barcellona ha dato giudizio stima della domanda e condannando CISA a pagare 901.687 euro. Per Hearing, c'era confusione di personalità giuridiche tra la controllante italiana e la filiale in Spagna. FB era stato distribuendo il prodotto in Spagna da 2005 e non vi era alcuna violazione da parte, con quale risoluzione è stata unilaterale e quindi,, FB aveva diritto al risarcimento.

Così CISA ha presentato ricorso straordinario per violazione procedurale e appello alla Corte Suprema

La Camera ha respinto il ricorso straordinario per violazione procedurale, sul seguente ragionamento:

1.- Quantificazione dei profitti persi: La Sala desestima el motivo, per la valutazione delle perizie è sovrana e non in grado di verificare casacionalmente (salvo errore manifesto, ostensible o notorio o se efectúen apreciaciones arbitrarias o irracionales).

2.- La quantificazione del danno: Si è respinto dallo stesso ragionamento al punto precedente.

3.- Indemnización por daños y perjuicios del 1.101 C.C.: Il Consiglio non è possibile effettuare una nuova valutazione degli elementi di prova, quella parte del rispetto dei fatti accertati e dichiarati esempio.

E sulla correzione articolo di valutazione applicativa 1.101 il ç.ç non misura il ricorso straordinario per violazione procedurale.

4.- Sued: Per il Consiglio, C'è una confusione evidente tra il genitore italiano e della controllata spagnola, piuttosto che agisce come un ramo di Campagnola Srl, così il motivo è respinto.

Da appello, CISA ha sostenuto come motivo la violazione della giurisprudenza in materia di compensazione e la perdita di profitti, requisiti per compensare i danni diretti e "ritardo sleale" nel reclamo presentato da FB.

L'Alta Corte indica che la sua dottrina sulla rescissione unilaterale del contratto di distribuzione esclusiva e le conseguenze di compensazione si riflettono nel giudizio della sessione plenaria 15 Gennaio 2008: In caso di cessazione di un accordo di distribuzione, compensazione per i clienti e l'applicazione dell'articolo 28 della Legge di agenzia accordo non può obbedire a criteri automatici o mimetica: Dovremo dimostrare l'effettivo contributo di clientela e il loro uso potenziale dal concedente.

Il cessazione dei contratti di concessione o di distribuzione dà luogo ad un diritto alla compensazione finanziaria, dai clienti vinto dallo sforzo del distributore, e si può prendere vantaggio del fornitore. Articolo 28 de la Ley del Contrato de Agencia, può essere applicato analogicamente l'assenza di disposizioni che disciplinano le conseguenze della risoluzione del contratto. Ma in caso di cessazione di un accordo di distribuzione, la compensazione per la clientela non è automatico, ma il distributore deve dimostrare l'effettivo contributo di clientela e il loro uso potenziale dal concedente.

Il giudizio non raccoglie questo criterio, ma concede un compenso equivalente al FB margine lordo per quattro anni, senza adeguatamente motivare i criteri per il calcolo della perdita di guadagno, di cui all'articolo 1.106 CC. Pertanto il motivo è stimato.

Le relazioni degli esperti, si conclude che la compensazione per la clientela Dovrebbe essere attraverso 103.377 euro. Los gastos “no amortizables” se considera que eran inherentes a las ventas, e di non vendere prodotti, non li incorrere, quindi scartata.

Da perdita di profitti, la Camera ritiene criteri applicabili di cui all'articolo 25 del LCA, equivalente a un mese per ogni anno di contratto, che si traduce in una quantità compensativo 53.413 euro.

En total, la compensazione è stimato 156.790 euro, da risoluzione unilaterale del contratto di distribuzione.

Consultare il caso ora

Lascia un Commento

Lingua


Configura come lingua predefinita
Modifica traduzione


Iscriviti per ricevere un PDF libro


Proprio per esserti iscritto riceverà via e-mail il link per scaricare il libro "Come cambiare avvocato" in formato digitale.
Iscriviti qui

Sígueme en Twitter




Abbonami

* Questo campo è obbligatorio