Posso assumere uno swap per telefono?

swap

 

Uno swap può essere contratto per telefono, a condizione che la banca adempie al proprio obbligo di disclosure.

Solo nel caso in cui sia stato adeguatamente informato sulla swap e in particolare sulla loro costi di cancellazione, Non sarebbe defeatable dall'esistenza di errore nel consenso.

Questo è il criterio Suprema Corte, raccolti nella sentenza del 3 Dicembre 2015, que revisamos a continuación.

Il 8 Ottobre 2008, da conversazione telefonica (registrazione il cui registrare programmi) E 'avvenuto Assumere uno swap, con un nozionale di 30 milioni il primo anno, 20 la seconda e 10 el tercero, tra l'azienda e BBVA LOGIFRUIT.

Dopo quella conversazione, BBVA ha inviato il LOGIFRUIT documento di conferma del contratto di swap datato 27 Ottobre 2008.

Il 13 Novembre 2008, BBVA LOGIFRUIT cui un burofax in cui esprime il rifiuto del contratto e ha richiesto alla Banca di non fare alcuna accusa o il pagamento a causa dello swap.

La Banca ha risposto che se si voleva risolvere il contratto, Ho dovuto pagare circa 665.000 euro.

Si sono verificati 5 liquidazioni per LOGIFRUIT, ma dall'aprile 2009, tutti gli insediamenti sono stati negativi, sommando il numero di 1.194.618 euro.

Lo scopo di scambiare è stata la copertura generale della società, ma non aveva alcun rapporto con una qualsiasi delle politiche che hanno sottoscritto. E l'iniziativa è stata l'assunzione LOGIFRUIT: Essa trova nessun consiglio da parte della Banca.

Il BBVA presentato una denuncia contro LOGIFRUIT sono poste a per pagare 1.194.618 euro per gli insediamenti dello swap.

LOGIFRUIT, Egli rispose la denuncia e ha portato alla ricerca di una domanda riconvenzionale di nullità per mancanza del contratto di swap e il ritorno di 69.872 euro per la restituzione di oneri indebiti e 93.451 per i concimi improprie. C'era stata alcuna conferma del contratto, è, Lui aveva espresso il suo dissenso in modo affidabile, entro il termine legale previsto per i contratti telefonici. In alternativa, l'annullamento richiesto dal vice errore di consenso, a seguito del fallimento da parte della banca del suo dovere di divulgazione.

Il Tribunale di primo grado n 19 Valencia ha respinto la richiesta di BBVA e ha accolto la domanda riconvenzionale di LOGIFRUIT, BBVA condannando il pagamento degli importi di cui sopra, imporre costi per la banca. Il reclutamento non è stata confermata, quindi il contratto è nullo per inesistente. Oltre alla sua frase che cui la mancanza di informazioni sul costo di cancellazione.

BBVA appello al Corte Provinciale, nona sezione, che ha respinto il ricorso e confermato la sentenza di primo grado. Esso ha ritenuto che il contratto non ha ottenuto a migliorare per mancanza di conferma.

Così la Banca, interpuso recurso extraordinario por infracción procesal (il quale è stato dichiarato irricevibile) e di ricorso alla Corte Suprema.

La banca sostiene che:

1.-C'era pieno accordo al contratto da parte del colloquio telefonico.
2.- L'obbligo di conferma imposto dall'art 33 di RD 217/2008, Non condizionare la validità del telefono consenso non permette il ritiro unilaterale o disimpegno dal cliente.

La Corte Suprema ha ritenuto i tre motivi.

L'esecuzione del contratto è prodotto dal concorso della offerta e accettazione per telefono.

Gli obblighi di registrazione delle registrazioni e conferma scritta sono requisiti formali "ad probationem", ma il suo fallimento non determina l'assenza o l'invalidità del business.
Anche nel caso dei consumatori, in Diritto 22/2007 sulla commercializzazione a distanza di prodotti finanziari, Esclusi swap, sarebbe un diritto unilaterale di recesso.

Essa deve quindi pronunciarsi sul ricorso contro l'annullamento dello swap per i motivi dal Tribunale di primo grado, in non chiedendo le spese di annullamento.

La Camera ribadisce la vista delle recenti sentenze che abbiamo discusso in altre voci. La banca deve riferire:

1.- Gli Caratteristiche del prodotto, in particolare il rischio di insediamenti negativi.

2.- Il costo (almeno approssimativamente) cancellazione dello swap in un periodo di calo dei tassi d'interesse (STS 491/2015 di 15 Settembre).
Nel reclutamento telefonico, non la possibilità cancellazione e il costo è citato. E la Camera dice:

"In questo caso non si può negare che la conoscenza dell'eventuale costo di cancellazione è stata essenziale e pertinenti al momento della conclusione dello swap, e imperdonabile di essere un dovere di informazioni sui rischi specifici del prodotto (art.79 BIS3 LMV), che ha violato la banca ".

È, continua (riferendosi costi di cancellazione) indicando:

"Questo potrebbe essere inteso informazioni correttamente condotto, Avrebbe dovuto indicato, prima di effettuare lo swap, Non dopo (...)".

La mancanza di tali informazioni riguarda un elemento essenziale del contratto è sostanziale e che per avere conosciuto, il cliente non avrebbe assunto. Ed è giustificabile per il dovere speciale di informazioni Articolo 79 a 3 LMV richiede la banca di vendere prodotti complessi.

In definitiva, l'annullamento dello swap consenso errore e confermato riconvenzionale cliente.

Consultare il caso ora

Lascia un Commento

Lingua


Configura come lingua predefinita
Modifica traduzione


Iscriviti per ricevere un PDF libro


Proprio per esserti iscritto riceverà via e-mail il link per scaricare il libro "Come cambiare avvocato" in formato digitale.
Iscriviti qui

Sígueme en Twitter




Abbonami

* Questo campo è obbligatorio