Swap: Doctrina del error por el Tribunal Supremo

swap

El Tribunal Supremo ha establecido una doctrina muy clara sobre el error en el consentimiento en la colocación de Swaps o permutas financieras.

In questa voce, hacemos una revisión de esta doctrina, recogiendo las sentencias más recientes sobre swaps.

1.- La colocación de swaps entre clientes minoristasempieza maldesde el principio:

Para el Tribunal Supremo se parte de la base de que los swaps no son un producto adecuado para consumidores ni para pymes. Esa “inadecuación” solamente puede ser compensada con un estricto cumplimiento del deber de información.

STS 8 Aprile 2016:

“se ha desnaturalizado su concepción original, ya que el swap era un figura que se utilizaba como instrumento de reestructuración financiera de grandes empresas o como cobertura de las relaciones económicas entre éstas y organismos internacionales, mentre alcuni anni a questa parte è diventato in maniera massiccia commercializzato ai clienti al dettaglio, soprattutto tra le persone fisiche e le piccole e medie imprese. Quindi, sulla base del fatto che la professionalità e la fiducia sono gli elementi essenziali del rapporto con il cliente nel mercato finanziario, in questo tipo di contratto è necessario un dovere rigoroso delle informazioni: il cliente deve ricevere dal istituto finanziario tutte le informazioni relative alla natura, objeto, costi e rischi dell'operazione, in modo che tu possa capire, assicurandosi che il cliente capisca, soprattutto, i rischi economici che possono venire ad assumere in futuro”.

2.- Gli obblighi fondamentali degli istituti finanziari nella prestazione dei servizi di investimento sono la cura gli interessi dei clienti, informare il cliente, e di conoscere il cliente:

STS 8 Aprile 2016:

"In sintesi, le norme contenute nel LMV mira a migliorare la tutela degli investitori, reforzando tres principios básicos que deben cumplir las entidades financieras cuando prestan servicios de inversión: actuar de forma honesta, imparcial y profesional, en el mejor interés de sus clientes; proporcionarles información imparcial, chiare e non fuorvianti; y prestar servicios y ofrecer productos teniendo en cuenta las circunstancias personales de los clientes, intentando así evitar que el cliente contrate productos o servicios no ajustados a su perfil o que no satisfagan sus expectativas”.

3.- La falta de información sobre el swap y sus riesgos vician el consentimiento:

STS 8 Aprile 2016:

“lo que vicia el consentimiento por error es la falta de conocimiento del producto financiero contratado y de los concretos riesgos asociados al mismo, ya que como dijimos en la Sentencia del Pleno de esta Sala 1ª 840/2013, di 20 Gennaio 2014 , «esa ausencia de información permite presumir el error». A lo que debe añadirse que el contrato y sus estipulaciones no fueron individualmente negociados, Si tratta di un contratto predisposto dalla vocazione offerente di proiettare ad una generalità dei clienti (contratto di adesione); e le sue clausole non conformi alle specifiche per la chiarezza e la trasparenza richieste dalla legge di Condizioni Generali di contraenti. Soprattutto quando ciò che conta non è tanto quello di comparire completato formalmente il trattamento delle informazioni, ma le condizioni in cui sostanzialmente lo stesso è vero ".

Sentencia del Pleno de 20 Gennaio 2014:

“il dovere di informazione contenuta nel paragrafo 3 Art. 79 bis LMV presuppone la necessità per i clienti al dettaglio ai quali l'assunzione di un prodotto finanziario complesso è offerto come scambiare L'inflazione conoscere i rischi associati con tale prodotto, per la fornitura di consenso non è viziata da un errore che consente la risoluzione del contratto”.(….) In un caso come questo, dove il servizio è stato fornito consulenza finanziaria, el deber que pesaba sobre la entidad financiera no se limitaba a cerciorarse de que el cliente minorista conocía bien en qué consistía el scambiare que contrataba y los concretos riesgos asociados a este producto, sino que además debía haber evaluado que en atención a su situación financiera y al objetivo de inversión perseguido, era lo que más le convenía”.

4.- La obligación de informar adecuadamente al cliente y de informarse sobre las circunstancias del mismo se aplica tanto a swaps anteriores a la entrada en vigor de la normativa MiFID como a los posteriores:

STS 29 Marzo 2016:

“En todo caso, como venimos afirmando en las múltiples resoluciones ya citadas, tanto antes como después de la incorporación a nuestro Derecho interno de la normativa MiFID, la legislación recogía la obligación de la entidad financiera de informar debidamente al cliente de los riesgos asociados a este tipo de productos, puesto que siendo el servicio prestado de asesoramiento financiero (la suscripción de los contratos fue ofrecida por el Banco al cliente), el deber que pesaba sobre la entidad comprendía tanto cerciorarse de que el cliente minorista conocía bien en qué consistía el scambiare que contrataba y los concretos riesgos asociados a este producto, como asimismo haber evaluado que en atención a su situación financiera y al objetivo de inversión perseguido, era quello più adatto ".

5.- La omisión del test permite presumir el error:

Sentencia del Pleno de 20 Gennaio 2014 :

“L'omissione della prova che deve raccogliere questa valutazione, se non impedito in alcuni casi il cliente gode questa conoscenza e quindi non ha dovuto assumere errore, porta a presumere sulla mancanza di conoscenza sufficiente circa il prodotto acquistato e rischi associati inficiano il consenso del cliente. Così l'assenza della prova non determina l'esistenza del vizio Error, ma lascia presumere”.

6.- El error es esencial al afectar a las presuposiciones que se hacía el cliente:

STS 8 Aprile 2016:

“6.- En lo relativo al error como vicio del consentimiento, no tenemos más que remitirnos nuevamente a la tan citada Sentencia del Pleno de esta Sala de 20 Gennaio 2014 , che detto: «Por sí mismo, el incumplimiento de los deberes de información no conlleva necesariamente la apreciación de error vicio, ma non c'è dubbio che la norma giuridica di tali dazi, che si basa su asimmetria informativa che di solito si verifica nel reclutamento di questi prodotti finanziari alla clientela retail, Si può influenzare la valutazione dell'errore. l'errore, come delineato, dovrebbe essere sul oggetto del contratto, in questo caso si tratta di rischi specifici associati con l'assunzione di scambiare. Il fatto che la sezione 3 Art. 79 Bis LMV ordinare l'istituto finanziario che vende prodotti finanziari complessi, come scambiare assunto dalle parti, l'obbligo di fornire al cliente al dettaglio, con una informazione comprensibile e appropriato di tali strumenti (o prodotti) finanziario, che deve necessariamente includere “orientamenti e avvertenze sui rischi associati a tali strumenti”, Ciò dimostra che queste informazioni sono essenziali per il cliente al dettaglio può validamente esprimere il consenso. In altre parole, l'ignoranza di questi rischi specifici connessi ai contratti di prodotti finanziari mostra che la rappresentazione mentale che il cliente stava facendo quello che era sbagliato assunto, e questo errore è essenziale perché colpisce le ipotesi sono state la principale causa di amministrazione del prodotto finanziario. Nel nostro caso, l'errore può essere visto molto chiaramente, nella misura in cui è stato dimostrato che il cliente al dettaglio che assume la scambiare l'inflazione non ha ricevuto queste informazioni e doveva ricevere il primo insediamento, quando si rese conto del rischio associato a scambiare contratto, in modo che, quando è andato in banca per risolvere il presente contratto. Con ciò, il dovere di informazione contenuta nel paragrafo 3 Art. 79 bis LMV presuppone la necessità per i clienti al dettaglio ai quali l'assunzione di un prodotto finanziario complesso è offerto come scambiare L'inflazione conoscere i rischi associati con tale prodotto, per la fornitura di consenso non è viziata da un errore che consente la risoluzione del contratto. Per far fronte a questa mancanza di informazioni, Si è imposto l'istituto finanziario di fornire queste informazioni in un comprensibile e appropriato. Ma dovrebbe essere chiaro che ciò che vizia il consenso errore è la mancanza di conoscenza del prodotto contratta e dei rischi specifici ad esso associati, che determina il cliente al dettaglio assume la rappresentazione mentale sbagliato dell'oggetto del contratto, ma non il fallimento del dovere dell'istituzione finanziaria di informare previsto dall'art. 79 bis.3 LMV, come potrebbe essere il caso che quel particolare cliente già conosceva il contenuto di queste informazioni. Contemporaneamente, L'esistenza di questi obblighi di informazione spetta al creditore incide direttamente requisito concorrenza è scusato errore, perché se il cliente al dettaglio aveva bisogno di queste informazioni e la banca era tenuta a suministrársela comprensibilmente e adeguatamente, sbagliato sui rischi specifici connessi con complesso prodotto finanziario che la conoscenza è assunto errore, è cliente scusabile ".

7.- L'errore è sostanziale cadere sugli elementi essenziali che determinano il consenso:

STS 29 Marzo 2016:

"Abbiamo dichiarato che tali contratti su prodotti finanziari complessi e rischi, le norme che disciplinano il mercato è fondamentale per determinare se l'errore è sostanziale e giustificabile, puesto que establece para las empresas que operan en el mercado financiero una obligación de información a los clientes con estándares de claridad e imparcialidad muy elevados, y determina los extremos sobre los que ha de versar tal información fundamentalmente, naturaleza y riesgos del producto, y posibles conflictos de interés). Pertanto, si no se da esa información y el cliente incurre en error en esos extremos sobre los que debió ser informado, el error puede considerarse sustancial, pues recae sobre los elementos esenciales que determinaron la prestación de su consentimiento”.

8.- Salvo petición expresa por iniciativa del cliente, la colocación por el banco es “consulenza finanziaria”:

Este asesoramiento financiero, refuerza los deberes de información y exige la realización de un test de idoneidad:

STS 8 Aprile 2016:

“A la vista de los hechos declarados probados en la instancia y no revisables en casación, no se desprende que la actuación del banco se limitara a la de un mero ejecutor de una orden del cliente, affinché, de acuerdo a la reiterada doctrina de esta Sala, reflejo del criterio sentado por el Tribunal de Justicia de la Unión Europea en su sentencia de 30 Maggio 2013, caso Genil 48. SL. (C-604/2011 ): «la cuestión de si un servicio de inversión constituye o no un asesoramiento en materia de inversión no depende de la naturaleza del instrumento financiero en que consiste sino de la forma en que este último es ofrecido al cliente o posible cliente” ( comma 53) e l'arte. 4.4 Directiva 2004/39/CE que define el servicio de asesoramiento en materia de inversión como «la prestación de recomendaciones personalizadas a un cliente, sia richiesta o per iniziativa dell'impresa di investimento, con respecto a una o más operaciones relativas a instrumentos financieros»; aclarada por el art. 52 Direttiva 2006/73/CE , «[s]e entenderá por recomendación personal una recomendación realizada a una persona en su calidad de inversor o posible inversor (…)»; parece evidente que se prestó un servicio de asesoramiento y que el test que se tenía que haber realizado era el de idoneidad”.

9.- Assumere molti swap non impedisce l'errore nel consenso:

STS 8 Aprile 2016:

"Questo rende chiaro che la banca non solo non è riuscito a garantire che Nexcopolimer, SL. soddisfatte le condizioni necessarie per la firma del contratto di swap, ma, opposto, Ha fatto una abdicazione manifesto di tutti gli obblighi e le garanzie imposte dalla legge di adempiere a questo dovere selezione del cliente e le informazioni allo stesso, quella, corso, data la sofisticazione del prodotto, Non riusciva a capire rispettato una spiegazione quindici minuti prima della firma del contratto. Ciò che non può essere compensato (o riempire il gap informativo) per il semplice fatto che lo stesso manager aveva assunto un'altra entità e altri prodotti simili ad un'altra società che è riuscita anche (Toful de Mar, S.L.), presentando le stesse vicende di che ora le analisi ".

10.- L'errore è scusabile, perché di solito le seguenti circostanze:

un) La exigencia es menor cuando el cliente es inexperto ( sentencias de esta Sala de 4 Gennaio 1982 e 30 Gennaio 2003 )

b) La entidad financiera tiene la obligación de informar adecuadamente.

c) no por tratarse de una empresa debe presumirse en sus administradores o representantes unos específicos conocimientos en materia bancaria o financiera (STS 8 Aprile 2016).

d) L'obbligo di informare la banca è attiva e non soltanto la disponibilità (Frase 244/2013, del Pleno, di 18 Aprile 2013)

STS 8 Aprile 2016:

“Como afirmamos, igualmente, en la Sentencia 769/2014, di 12 Gennaio 2015 , es la empresa de servicios de inversión quien tiene la obligación de facilitar la información que le impone dicha normativa legal, e non sono i loro clienti, che non sono professionisti dei mercati finanziari e degli investimenti- che devono accertare le questioni rilevanti in materia di investimenti, cercare la propria consulenza di esperti e rendere adeguata competenza preguntas.Sin nel mercato, il cliente non può sapere quali informazioni specifiche dovrebbe richiedere professionale. Invece, il cliente deve avere la certezza che l'entità servizio che fornisce consulenza di investimento non è omissione di informazioni su qualsiasi argomento rilevante. Così, la parte obligada legalmente a informar correctamente no puede objetar que la parte que tenía derecho a recibir dicha información correcta debió tomar la iniciativa y proporcionarse la información por sus propios medios”.

STS 29 Marzo 2016:

“Asimismo, en estas circunstancias, el error ha de considerarse excusable y, pertanto, consenso invalidante. Quien ha sufrido el error merece en este caso la protección del ordenamiento jurídico puesto que confió en la información que le suministraba quien estaba legalmente obligado a un grado muy elevado de imparcialidad, esattezza, Verità e difendere gli interessi dei suoi clienti nella fornitura di informazioni sui prodotti di investimento la cui assunzione è stata offerta e consulenza. Come abbiamo detto in dichiarazioni plenarie 840/2013, di 20 Gennaio 2014 , e 460/2014, di 10 Settembre , "L'esistenza di questi obblighi di informazione gravanti sulle dell'istituto finanziario influenza direttamente il requisito concorrenza di scusabilità dell'errore, perché se il cliente al dettaglio aveva bisogno di queste informazioni e la banca era tenuta a suministrársela comprensibilmente e adeguatamente, sbagliato sui rischi specifici connessi con complesso prodotto finanziario che la conoscenza è assunto errore, è cliente scusabile. (....) ma quando, come nel reclutamento nel mercato azionario, la legge impone un dovere dei partiti e la relazione dettagliata chiaramente alla controparte sulle ipotesi che costituiscono la base del contratto, quali la natura e rischi di prodotti e servizi di investimento, in modo che il potenziale cliente di prendere una decisione di investimento riflettente e fondato, nel qual caso, l'omissione di tali informazioni, o la fornitura di informazioni inesatte, incompleto, poco chiare o senza anticipo sufficiente, Determina che l'errore della controparte ha ritenuto scusabile, perché è quella parte che merita la protezione della legge contro l'insolvenza della controparte per l'obbligo di riferire in modo imparziale, veritiero, Completa, esatto, comprensibile e con sufficiente anticipo imposto dalla legge”.

11.- Il fatto che il cliente è una società non impedisce l'esistenza di un errore:

STS 29 Marzo 2016:

"7.- El hecho de que los clientes sean sociedades mercantiles no supone que deban descuidarse los deberes de información de las entidades financieras, puesto que la formación necesaria para conocer la naturaleza, características y riesgos de un producto complejo y de riesgo como es el scambiare no es la del simple empresario sino la del profesional del mercado de valores o, almeno, la del cliente experimentado en este tipo de productos. Hemos afirmado en las sentencias 549/2015, di 22 Ottobre , 633/2015, di 19 Novembre , e 651/2015, di 20 Novembre , tra l', que no basta con los conocimientos usuales del mundo de la empresa, in quanto sono necessari specializzati in questo tipo di conoscenza del prodotto finanziario in modo che possa essere esclusa o errore considerando che era imperdonabile (ricordate che i candidati commerciali sono aree dedicate al di fuori del mondo finanziario come ospitalità, la camera ardente, la stampa o la modifica di una pubblicazione locale), e "non essere una società deve presumere che i loro manager o rappresentanti ofinanciera conoscenze specifiche in materia bancaria ' ( frase 676/2015, di 30 Novembre)”.

12.- La mancanza di informazioni sul costo di cancellazione determina l'esistenza di conduttori errore.

frase completa 491/2015, di 15 Settembre:

“Quando un contratto caratteristiche Swap, che è concluso per un certo tempo e ha quel componente casuale, Esso prevede l'eventuale cessazione anticipata, su richiesta di una delle parti, è logico per il cliente il costo della eventuale annullamento può essere parte delle condizioni o circostanze che interessano sostanzialmente la causa degli affari. La información que el cliente necesita conocer para representarse de forma adecuada las características del producto (il Swap de intereses que concertaba en cada caso) y sus concretos riesgos, no tiene por qué quedar limitada a la eventual onerosidad de las liquidaciones negativas, sino que también podría alcanzar al coste que le podría suponer al cliente, por ejemplo en un periodo de bajada de intereses, la cancelación del Swap, cuando dicho coste sea muy elevado e imprevisible para el cliente.»Es lógico que el cálculo del coste de cancelación pueda depender de indicadores concretos que no se conocen en el momento de la firma del contrato, e quindi non può essere stimato in anticipo in dettaglio. Ma almeno la banca dovrebbe riportare i costi approssimativi, logicamente a seconda di diversi parametri, compreso il tempo che richiede la cancellazione. El banco no puede informar del coste exacto de cancelación en cada momento de la duración del contrato, ma deve dare un riferimento generico e approssimativo, que pueda permitir al cliente hacerse una idea de cuánto podría costarle la cancelación y el riesgo que con ello asume”.

STS 29 Marzo 2016:

“9.- Sobre este último extremo, tiene dicho esta Sala (tra l', frase 31/2016, di 4 Febbraio ) que es necesaria una información suficientemente precisa y clara sobre el coste de cancelación anticipada del scambiare, que tampoco se facilitó en este caso.(....) Quando il cliente non è un mercato finanziario professionista o un cliente con esperienza e conoscenza in questo specifico tipo di contratto, adeguate informazioni sono necessarie su tali costi, semplicemente, come questa Corte ha affermato, un riferimento vago per essere effettuato al prezzo di mercato, per, come abbiamo detto in precedenti risoluzioni, piuttosto che le informazioni, È una formula che contiene una completa mancanza di informazioni: non si sa che eseguirà il calcolo, quello di mercato è, qué parámetros se tomarán en consideración; faltan algunos ejemplos, como cuál sería el coste de cancelación en la fecha de concertación del contrato, etc.”.

13.- La información de los folletos y contratos, no es suficiente:

STS 29 Marzo 2016:

“El deber de información no cabe entenderlo suplido por el propio contenido del contrato de scambiare, como entiende la Audiencia al afirmar que «en el contrato se expresa y explica cuando el cliente recibe y cuando paga». Como ya hemos recordado en otras ocasiones, «[il]a mera lectura del documento resulta insuficiente y es precisa una actividad del banco para explicar con claridad cómo se realizan las liquidaciones y los concretos riesgos en que pudiera incurrir el cliente, como son los que luego se actualizaron con las liquidaciones desproporcionadamente negativas» ( frase 689/2015, di 16 Dicembre ). «En este tipo de contratos complejos, en los que pueden producirse graves consecuencias patrimoniales para el cliente no profesional, de las que un cliente de este tipo no es consciente con la mera lectura de las estipulaciones contractuales, que contienen términos específicos de este mercado, de difícil comprensión para un profano, y las fórmulas financieras contenidas en el contrato, la mera lectura del documento resulta insuficiente y es precisa una actividad suplementaria del banco, realizada con antelación suficiente a la firma del contrato, para explicar con claridad la naturaleza aleatoria del contrato, cómo se realizan las liquidaciones y la cancelación anticipada y cuáles son los concretos riesgos en que pudiera incurrir el cliente, como son los que luego se concretaron en las liquidaciones desproporcionadamente negativas para los demandantes. De ahí las obligaciones estrictas y rigurosas que la normativa sectorial impone a las entidades financieras respecto de la información que deben suministrar a sus clientes.» ( frase 31/2016, di 4 Febbraio ). Né gli opuscoli contenevano informazioni adeguate sulla reale entità dei rischi cliente di assumere il assunti scambiare, dal momento che non conosceva l'entità effettiva dei rischi assunti nel caso in cui punto di riferimento economico ha subito cali significativi, che soffrivano molto significative perdite economiche in relazione al valore nozionale dei contratti. Né è contenuta nel depliant adeguate informazioni sul costo di cancellazione. Es obligación del banco asegurarse de que el cliente ha comprendido la naturaleza y riesgos del producto o servicio mediante una explicación clara, imparcial y no engañosa de su funcionamiento, con exposición de los posibles escenarios, no bastando con la firma del contrato, tal y como se ha expuesto. También es necesaria una información adecuada sobre los costes que la cancelación anticipada puede suponer al cliente”.

15.- La banca deve segnalare l'esistenza di un conflitto di interessi e sul valore di mercato iniziale dello swap:

Frase 549/2015, di 22 Ottobre:

"Deve informare il cliente che, nel caso di un contratto con una forte componente di casualità, i vantaggi di una parte del contratto, scambiare Sono il riflesso inverso delle perdite della controparte, così la società di servizi di investimento è in conflitto di interessi con il suo cliente…. Per la banca, il contratto scambiare Sarà vantaggioso solo se la loro previsioni sull'evoluzione della variabile economica utilizzato come riferimento è successo e il client soffre con una perdita. Si deve anche dire che cosa il valore di mercato iniziale di scambiare, o almeno, quanto il cliente dovrebbe pagare un risarcimento per la risoluzione anticipata se si verifica al momento del reclutamento, poiché tali grandezze sono correlate alla prognosi sull'evoluzione del riferimento variabile economica fatta dall'impresa di investimento per impostare le condizioni del contratto in modo che possa causare profitti, y permite calibrar el riesgo que supone para el cliente”.

16.- El pago de las liquidaciones negativas no impide la existencia del error:

STS 29 Marzo 2016:

“13.- Tampoco resultan asumibles los argumentos utilizados por la Audiencia para presumir el conocimiento sobre las características de los swaps contratados como el hecho de la existencia de liquidaciones negativas desde los primeros momentos de la vida de los contratos, la firma di diversi contratti successivi o lungo periodo di tempo fino a quando le denunce sono state fatte al cliente BBVA mediatore ".

17.- Assumere molti swap non preclude l'esistenza di un errore:

STS 29 Maggio 2016:

"Per quanto riguarda i dati prima della firma dei contratti, quali altri contratti di abbonamento precedenti scambiare, perché ciò escludere l'esistenza di un errore sarebbe la prova che l'assunzione, E 'stato adeguatamente informato i clienti, il motivo per cui la mancanza di informazioni in caso di conclusione di contratti successivi non poteva essere considerata come causa di errore sostanziale e giustificabile. Ma solo per avere altri contratti conclusi sopra non può essere considerata esclusa l'errore esistenza, è necessario tenere tali contratti era stato adeguatamente informato il cliente circa la natura ei rischi del prodotto, perché solo in questo modo sarebbe necessario fornire informazioni per assumere successivamente lo stesso tipo di prodotti ".

18.- Il successivo comportamento dei clienti non esclude l'esistenza di un errore:

STS 29 Marzo 2016:

"Per quanto riguarda i dati successivi alla firma dei contratti, perché poi proprio perché non possono escludere la presenza di errori nell'assumere. Anche, questa Corte ha affermato in numerose occasioni, para descartar que nos encontremos ante una infracción de la teoría según la cual nadie puede ir contra sus propios actos, que ni la percepción de liquidaciones positivas, oa saldo negativo, o risoluzione anticipata del contratto, o anche concatenamento più contratti, pueden ser considerados actos convalidantes del negocio genéticamente viciado por errore nel consenso, in quanto non costituiscono atti di tacita volontà inequivocabile di convalida o della conferma del contratto, nel senso di creare, definire, fissare, cambiamento, spegnere o chiarire dubbi che situazione di conferma "

Para resumir, la missione STS 8 de abril hace un extracto de las reglas sobre el error en el consentimiento en los contratos de swap:

"7.- De ello cabe concluir las siguientes reglas relativas a la apreciación del error vicio del consentimiento cuando haya un servicio de asesoramiento financiero:

  1. El incumplimiento de los deberes de información no comporta necesariamente la existencia del error vicio pero puede incidir en la apreciación del mismo.
  2. El error sustancial que debe recaer sobre el objeto del contrato es el que afecta a los concretos riesgos asociados a la contratación del producto, en este caso el scambiare.
  3. Le informazioni, che deve necessariamente comprendere orientamenti e avvertenze sui rischi associati agli strumenti finanziari (arte. 79 a 3 LMV)- E 'essenziale per il cliente al dettaglio può validamente esprimere il consenso, fermo restando che ciò che vizia il consenso errore è la mancanza di conoscenza del prodotto e dei suoi rischi, ma non, da solo, violazione del dovere di informazione.
  4. El deber de información que pesa sobre la entidad financiera incide directamente en la concurrencia del requisito de excusabilidad del error, perché se il cliente al dettaglio aveva bisogno di queste informazioni e la banca era tenuta a suministrársela comprensibilmente e adeguatamente, entonces el conocimiento equivocado sobre los concretos riesgos asociados al producto financiero complejo contratado en que consiste el error le esexcusable al cliente.
  1. In caso di violazione di tale dovere, lo relevante para juzgar sobre el error vicio no es tanto la evaluación sobre la conveniencia de la operación en atención a los intereses del cliente minorista que contrata el scambiare cuanto si, al hacerlo, el cliente tenía un conocimiento suficiente de este producto complejo y de los concretos riesgos asociados al mismo; y la omisión del test que debía recoger esa valoración, se non impedito in alcuni casi il cliente gode questa conoscenza e quindi non ha dovuto assumere errore, permite presumir en el cliente la falta del conocimiento suficiente sobre el producto contratado y sus riesgos asociados que vicia el consentimiento; por eso la ausencia del test no determina por sí la existencia del error vicio, ma lascia presumere ".

In definitiva, hay suficientes Sentencias del Alto Tribunal sobre swaps o permutas financieras para que la doctrina del error quede definitivamente consolidada.

Consultare il caso ora

Lascia un Commento

Lingua


Configura come lingua predefinita
Modifica traduzione


Iscriviti per ricevere un PDF libro


Proprio per esserti iscritto riceverà via e-mail il link per scaricare il libro "Come cambiare avvocato" in formato digitale.
Iscriviti qui

Sígueme en Twitter




Abbonami

* Questo campo è obbligatorio