Bankia e subordinato Preferred condannati a Valencia

preferentes bankia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Tribunale di primo grado n 22 Valencia ha dichiarato nullo un acquisto di azioni privilegiate e obbligazioni subordinate, Bankia condanna al pagamento 45.000 di euro con rendimenti indietro, interessi legali e alle spese di causa 21 Gennaio 2014.

Un matrimonio è stato un cliente della banca per più di 30 anni. Su iniziativa di un dipendente della banca, hanno proposto un "deposito" che non aveva alcun rischio e la possibilità di recuperare i loro soldi quando vogliono. In realtà era azioni privilegiate e obbligazioni subordinate. Stavano comprando azioni privilegiate e obbligazioni subordinate fra 2000 e 2007.

In 2012, sotto pressione da parte della banca, accettato la proposta di uno scambio.

Alla luce di quanto accaduto, stare causa relativa mancanza di informazioni, violazione di norme imperative e frodi omissiva.

La banca a sua difesa sostiene mancanza di litisconsorzio passivo necessario, modalità di default della presentazione della domanda, scadenza del provvedimento, novazione statuto e l'impossibilità di portare l'azione se il contratto viene annullato.

La banca dice che i prodotti a reddito non sono complessi o rischiosi fisso e nega che ci sono state cattive pratiche bancarie, ci è errore ni dolo.

Scadenza viene scartato perché il suo "Compimento" non si verifica fino al completamento di tutti gli adempimenti (AP Valencia 05-03-2013 e 10-06-2013).

Matrimonio Invertia loro risparmi così prudente e la formazione bancaria era molto semplice. La tua valutazione è stata cliente Rivenditori.

Dalle dichiarazioni rese in udienza che la azioni privilegiate e obbligazioni subordinate non erano adatti per il profilo del cliente e le informazioni sono stati dati non era adeguata o sufficiente.

Il giudice ha ritenuto che la mancanza di informazioni influisce sulla prestazione del consenso. L'errore è sostanziale vittorie, scusabile per la fiducia che avevano in banca e quindi non imputabili agli attori, provato ai sensi dell'articolo 217 LEC (SSTS 28-09-96, 06-02-98, 26-07-2000).

Il risultato è la nullità del contratto coinvolti nel cambio di azioni.

Si ordina il restitución benefici contratti con gli interessi legali dalla data dell'investimento ed è condannata alle spese alla banca.

In questa sentenza, la Corte ha rilevato che si riferisce a "mobile marketing preferito e subordinato" è stata la necessità di reperire capitali e letteralmente dice: «E come non potevano ottenere da investitori professionali e mercato dei capitali, perché non avevano alcun credito, manager hanno scelto di ottenere questi capitali clientela retail, sapendo che era prodotti complessi, che racchiudeva i rischi e non dare ordini opportuni per le informazioni dettagliate ai clienti, la stragrande maggioranza erano persone con una formazione finanziaria poco o male. Gli stessi dipendenti della banca, non erano consapevoli del pericolo che racchiuso questi prodotti e quindi non segnalato adeguato e sufficiente ".

Consultare il caso cliccando qui.

 

Lascia un Commento

Lingua


Configura come lingua predefinita
Modifica traduzione


Iscriviti per ricevere un PDF libro


Proprio per esserti iscritto riceverà via e-mail il link per scaricare il libro "Come cambiare avvocato" in formato digitale.
Iscriviti qui

Sígueme en Twitter



Abbonami

* Questo campo è obbligatorio