difetti di costruzione: Il promotore può essere esonerato?

 defectos constructivos

Indice,,es,Violazione degli obblighi legali e indennizzo dell'assicurazione a tutti i rischi,,es,Requisiti per l'assicuratore per evitare l'indennizzo,,es,Guida all'assicurazione del credito,,es,Risarcimento per l'assicurazione sulla vita legata a un mutuo ipotecario a Lleida,,es,Risarcimento salvo frode o colpa grave,,es,Burguera Abogados C / Poeta Querol 1-1,,ca,C / Albacete,,es,C / Velazquez,,fr

Il committente che non è intervenuto nei lavori può esonerarsi dalla propria responsabilità per vizi di costruzione

 

  Consulta il tuo caso gratuitamente ora

Quando lo sviluppatore o l'appaltatore non ha avuto alcun intervento nel processo di costruzione, sarai esonerato dalla responsabilità per vizi costruttivi, stabilito dall'art. 1591 CCivil.

Il problema sta nel dimostrare che il promotore non ha avuto alcun intervento diretto. Vediamo di seguito come uno di questi casi ha risolto il problema Sezione 25 della Corte provinciale di Madrid nella sentenza il 25 Maggio 2020, (Resolución 171/2020). 

Antecedentes de hecho

REALIA BUSINESS, S.A., como promotora, ha intentato una causa con un'azione da ripetere 108.000 €, contro gli altri agenti edili, perché erano stati condannati, in solidarietà,nella sentenza definitiva emessa dalla Sezione 8 del Tribunale provinciale di Madrid, il 29 Aprile 2013: Realia era stata condannata al risarcimento dei danni causati a una comunità di proprietari di immobili di Alcalá de Henares, come conseguenza dei vizi e dei difetti costruttivi dell'edificio, in virtù della responsabilità derivante da quanto previsto dall'art. 1591 CCivil.

Il promotore esercitato è stato un acción de repetición contro gli altri partecipanti alla costruzione dell'edificio, perché con loro ha contratto l'esecuzione dei lavori. La Realia doveva pagare l'importo del risarcimento alla comunità dei proprietari per tali vizi, come garante del risultato finale dei lavori.

Primera Instancia

Il Tribunale di primo grado n 9 Madrid si è pronunciata su 22 Luglio 2019, archiviare la causa intentata da REALIA BUSINESS, S.A., contro FCC CONSTRUCCIÓN, S.A., D. Victoriano e gli eredi di D.. Carlos María.

Corte Provinciale

REALIA BUSINESS, S.A., interpuso recurso de apelación.

Responsabilità decennale dell'art. 1591 CCivil

Secondo la dottrina giurisprudenziale, la responsabilità per i difetti di costruzione si estende, non solo l'imprenditore edile, ma anche agli altri agenti (STS 10/10/1992).

Esonero di responsabilità del promotore

La Camera ha richiamato la dottrina giurisprudenziale contenuta nel STS 3/05/1995, che ha stabilito che "Il promotore deve essere esonerato dalla responsabilità di cui all'articolo 1591 CCivil quando è dimostrato che non è intervenuto in nessuno degli aspetti del lavoro, vale a dire, nel processo di costruzione. Disclaimer che, evidentemente, trova la sua giustificazione nel fatto che, non aver avuto alcun intervento nel processo di costruzione, non poteva contribuire con la sua condotta alla causa o alla produzione dei vizi rovinosi. "

Onere della prova

La dificultad radica en la prueba de un hecho negativo como es lano intervención”  en la obra.

Come è stato più volte stabilito nella dottrina giurisprudenziale (STS 10/07/2003, ad esempio):

"L'impossibilità di provare un fatto negativo, per mezzo di un evento positivo dello stesso significato, produce l'effetto di spostare l'onus probandi alla parte che detiene l'evento positivo opposto ".

Pertanto, para la Sala, Spettava al convenuto provare l'intervento del promotore nell'opera. Tuttavia, con le prove fornite, non hanno potuto provare con certezza che lo sviluppatore ha supervisionato e controllato il processo di costruzione dell'edificio, dando origine a questi vizi, affinché, esonerato REALIA BUSINESS, S.A., della responsabilità di cui all'art. 1591 CCivil.

Non potendo specificare le responsabilità di ogni agente, la Camera li ha condannati tutti, un reintegrare il promotore, in solidarietà, l'importo del risarcimento per detti difetti costruttivi, con i corrispondenti interessi di mora. Non si è proceduto al rimborso delle spese processuali sorte nel precedente procedimento.

Conclusione

Quando lo sviluppatore o l'appaltatore non ha avuto alcun intervento in nessuno degli aspetti del lavoro, Sarai esonerato dalla responsabilità stabilita dall'art. 1591 CCivil in caso di difetti di costruzione. E sono gli altri agenti che devono provare l'esistenza di un intervento efficace.

  Consulta il tuo caso gratuitamente ora

Lascia un Commento

Lingua


Configura come lingua predefinita
 Modifica traduzione


Iscriviti per ricevere un PDF libro


Proprio per esserti iscritto riceverà via e-mail il link per scaricare il libro "Come cambiare avvocato" in formato digitale.
Iscriviti qui

Sígueme en Twitter



Abbonami

* Questo campo è obbligatorio