Insolvenza punibile e occultamento di beni

Indice,,es,Violazione degli obblighi legali e indennizzo dell'assicurazione a tutti i rischi,,es,Requisiti per l'assicuratore per evitare l'indennizzo,,es,Guida all'assicurazione del credito,,es,Risarcimento per l'assicurazione sulla vita legata a un mutuo ipotecario a Lleida,,es,Risarcimento salvo frode o colpa grave,,es,Burguera Abogados C / Poeta Querol 1-1,,ca,C / Albacete,,es,C / Velazquez,,fr

penale avvocato di fallimento di occultamento di beni

 

 

Insolvenza punibile e occultamento di beni

 

Nella crisi attuale ci, purtroppo ci sono persone che approfittano di questo, agire volontariamente e consapevolmente a danno dei suoi creditori, e potrebbero essere considerati crimini insolvenza punibile o occultamento di beni.

Il insolvenza punibile di cui all'articolo 260.1 Codice penale: punire il debitore è dichiarato fallito, quando la crisi economica o l'insolvenza della società è stata intenzionalmente causati o aggravati da parte del debitore o di una persona che agisce per suo conto. La pena è della reclusione 2 un 6 anni e della multa da otto a 24 mesi.

Cioè, richiede che il reato ha iniziato l'elaborazione della richiesta fallimento. Richiede anche un'azione volontaria, il debitore consapevolmente e volontariamente e che l'azione causati o aggravati dal fallimento della società concorso.

In questa situazione, debitori saranno inclini a riparare i danni di qualificarsi per il attenuante Voce 21.5 Codice penale, per evitare il carcere.

Il dissimulazione di beni di cui all'articolo 257 Codice penale:

Punibile con uno a quattro anni e con la multa 12 un 24 mese, a cui alci con le loro merci a danno dei suoi creditori, o per lo stesso scopo, compiere qualsiasi atto di disposizione di attività o obbligazioni generatore di ostacolare o impedire l'efficacia di un pegno o di procedure esecutive o urgenza, giudiziario, il extragiudiziale amministrativa, iniziazione iniziato o prevedibile.

A differenza di insolvenza punibile Voce 260.1 Codice penale, il reato di dissimulazione di beni non richiede l'esistenza di un fallimento. La rivolta è la scomparsa fisica del debitore e la sua proprietà, ma deve essere interpretato come un atto di disposizione dei prodotti stessi, di mettere in pericolo il diritto dei creditori.

Per consumare il reato di occultamento di beni, abbastanza semplice attività, non richiede che il debitore non è riuscita a raggiungere il suo scopo di danneggiare i creditori. In sintesi, gli elementi del reato di occultamento delle attività sono:

1.-La preesistenza di un reclamo contro l'autore del reato.

2.-La distruzione o occultamento delle loro attività reali o fittizi del debitore.

3.- Il fallimento, o diminuire impossibile o difficile per i creditori il recupero.

4.- Lo stato d'animo del debitore di frodare i creditori.

In definitiva, se si è in una situazione con insolvenza punibile o occultamento di beni, hanno la capacità di andare in tribunale per proteggere i loro diritti.

====

 

 

 

 

 

 

 

Una risposta a Insolvenza punibile e occultamento di beni

Lascia un Commento

Lingua


Configura come lingua predefinita
 Modifica traduzione


Iscriviti per ricevere un PDF libro


Proprio per esserti iscritto riceverà via e-mail il link per scaricare il libro "Come cambiare avvocato" in formato digitale.
Iscriviti qui

Sígueme en Twitter



Abbonami

* Questo campo è obbligatorio