La Corte provinciale di Valencia conferma la nullità delle preferenze di Bankia

preferentes bankia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Tribunale di primo grado n 1 aveva dichiarato nullo l'acquisto di azioni privilegiate di Bankia e la Sezione IX del Tribunale provinciale di Valencia ha confermato la sentenza nella causa 24 Febbraio 2014.

Rispetto alla stima del Tribunale di primo grado, appello relativo alla banca:

1.- Rifiuto non corretta dell'eccezione mancanza di litisconsorzio passivo necessario.

2.- Mancanza di consulenza.

3.-Erronea applicazione dell'onere della prova, la banca come prova di errore corrisponde a chi sostiene.

4.- Mancanza di intenti contrattuale.

5.- Correttamente segnalato Prodotto.

Il Tribunale Provinciale respinge l'esistenza di litisconsorzio passivo necessario che, in considerazione dei documenti, i clienti non potevano sapere, al momento dell'acquisizione, che l'ente emittente dei prodotti non era Bancaja (Bankia oggi) ma un'entità distinta. Facendo riferimento a SAP Valencia 23 Gennaio 2014, afferma che il principio di relatività contrattuali (arte. 1257 C.Civil), effetti sono visualizzati tra le parti contraenti "Senza portando anche ad un'autorità che, oltre a essere costruita sullo stesso gruppo bancario che la convenuta, il suo discorso è stato completamente messo a tacere il richiedente ".

Dalle testimonianze esaminate non stabilito che la banca, che porta l'onere della prova, come previsto all'articolo 217 LEC, cumpliera le informazioni di lavoro quello richiesto dalla normativa vigente. Questa mancanza di informazioni ha portato alla querelanti ha sottoscritto un prodotto che non si adattavano il loro profilo.

Avevano sempre investito in depositi a termine, aveva alcuna esperienza precedente finanziaria, studi di base, con il rapporto di fiducia con la banca essendo stato clienti per anni. Il test appropriatezza stato fatto regolando le risposte per il prodotto risulta conveniente.

Menzionato l' conflitto di interessi per cui la relazione si riferisce alla CNMV 11 Febbraio 2013.

In definitiva, ha respinto il ricorso, la sentenza del Tribunale di primo grado ha confermato ed i costi del ricorso alla banca imposto.

Consultare il caso cliccando qui.

Lascia un Commento

Lingua


Configura come lingua predefinita
 Modifica traduzione


Iscriviti per ricevere un PDF libro


Proprio per esserti iscritto riceverà via e-mail il link per scaricare il libro "Come cambiare avvocato" in formato digitale.
Iscriviti qui

Sígueme en Twitter



Abbonami

* Questo campo è obbligatorio