Nullità delle azioni e Second Act Chance

Ley Segunda Oportunidad

Indice,,es,Violazione degli obblighi legali e indennizzo dell'assicurazione a tutti i rischi,,es,Requisiti per l'assicuratore per evitare l'indennizzo,,es,Guida all'assicurazione del credito,,es,Risarcimento per l'assicurazione sulla vita legata a un mutuo ipotecario a Lleida,,es,Risarcimento salvo frode o colpa grave,,es,Burguera Abogados C / Poeta Querol 1-1,,ca,C / Albacete,,es,C / Velazquez,,fr

Nel contesto degli individui, violazione delle norme che disciplinano la procedura per la richiesta di “Passività esonero insoddisfatti”, può portare all'annullamento del procedimento

 

 Consultare il caso ora

Il diritto fallimentare E 'molto complesso. tuttavia, il legislatore ha scelto di fornire la concorrenza per la conoscenza della concorsi individui (nonmerchants) ai tribunali di primo grado. Quando la procedura viene violata, può portare alla le azioni di nullità.  Nel caso descritto di seguito, Sezione 9 ° Corte provinciale di Valencia risolto stimando il le azioni di nullità, nella frase 25 Luglio 2019 (Res. No. 1069/2019).  In questa maniera, debitori saranno in grado di applicare per “Passività Esonero beneficiare Insoddisfatto”. 

I debitori hanno annunciato la loro disponibilità a fare domanda per tale prestazione nella breve iniziare la procedura. tuttavia, la corte ha negato senza una richiesta che era stata fatta dai debitori nel momento procedurale adeguato, all'interno di all'interno di udito per opporsi alla commozione del concorso. L'Audiencia Provincial ha trovato che solo i debitori tenuto una futura manifestazione volontà in nessun momento è stato raggiunto Materialise, così sono stati privati ​​del loro diritto di rivendicare il beneficio dell'esenzione da responsabilità insoddisfatto.

Antecedentes de hecho

D. Emiliano e DNA. Nieves è stato chiamato come debitori (individui) un fallimento.

Il mediatore fallimento ha mostrato che le appropriate debitori momento procedurali avrebbe cercato il beneficio dell'esenzione da responsabilità insoddisfatto.

Il 1 Giugno 2018 ha emesso un ordine di dichiarazione e la conclusione concorso consecutivo.

Con una misura di organizzazione sono state inoltrate ai creditori ai sinistri make alla richiesta di esonero dalla responsabilità insoddisfatto. Questo nonostante il fatto che i debitori non avevano richiesto.

In vista di questo, debitori depositato la loro richiesta di esonero dalla responsabilità insoddisfatto. Essi hanno sostenuto che non vi era alcun credito nei confronti della tenuta o privilegiato, così un piano di pagamento non era necessario. Anche, soddisfatto i requisiti per essere considerati debitori esenzione definitivi in ​​buona fede.

il creditore, WIZINK BANK, al contrario di tale richiesta. Egli ha sostenuto che la petizione dovrebbe essere fatta dal debitore ed era giuridicamente insostenibile se non ci fosse alcuna richiesta da parte. Egli ha aggiunto che buona fede non è stato raggiunto da un eventuale donazione di debitori a favore del figlio nel dicembre dell'anno 2017. In più mancava anche la realizzazione di abitazioni che erano ancora sui titoli e mutui che consiste. così, ci sono stati creditori privilegiati e Manca un piano di pagamento.

Primera Instancia

Il 25 Settembre 2018 el Juzgado de Primera Instancia nº 23 Valencia, non emettere debitori,  Ha consegnato la sentenza impugnata, completamente stimare l'opposizione proposta dalla WIZINK BANK e negando l'esonero dalla responsabilità debitori insoddisfatti.

La dichiarazione afferma che ha dichiarato e ha concluso la gara nella stessa auto ed è stata trasmessa al fi cio perché avevano chiesto per iscritto al debitore iniziale.

Corte Provinciale Atto Second Chance

da D. Emiliano e DNA. Nieves ha presentato ricorso con la ragione principale per l'annullamento del procedimento (arte. 459 LEC) violazione delle norme e delle garanzie della procedura. Questo reato generato impotenza efficace e violazione dei diritti fondamentali dell'arte. 24.1 CE.

Alternativa, nel suo appello sostenuto che tutte le condizioni sono state rispettate nell'arte. 178 bis e per essere considerata buona fede del debitore.

BANK WIZINK oppose l'appello, indicando la fedina penale consisteva di debitori o di qualificazione concorso come fortuito. Né era costituito dall'esistenza di un reddito sufficiente a soddisfare un piano di pagamento.

Anche, il creditore ha detto che il concorso è stato sopra, dando trasferimento di lavoro, perché i debitori avevano richiesto nel brief iniziale. Aveva violato l'articolo. 178. a. 3.4º LCS, perché non avevano pagato tutti i crediti nei confronti della tenuta o privilegiato ed esisteva proposto piano di pagamento (arte. 178 a. 3.5º) né la diligenza e lo sforzo dei debitori fare la vostra richiesta.

Il 25 Luglio 2019 Sezione 9 di Valencia si è pronunciata stimare l'annullamento del procedimento,  perché c'era una violazione delle norme procedurali quella prodotta debitori indifesi.

Applicazione esenzione di responsabilità Insoddisfatto deve essere richiesta dal debitore non può essere una spinta commerciale da parte della Corte. Così, debitori non si applica per il beneficio dell'esenzione, ma "solo hanno annunciato nella sua prima dichiarazione scritta concorso consecutivo, al momento procedurale appropriata, previsto en el art. 178 bis.2 LC, Vorrei chiedere".

Di conseguenza, la Corte ha respinto la tesi della sentenza impugnata, ha respinto l'istanza di opposizione da parte del creditore. Ciò è dovuto al fatto che il giudice a quo ha ritenuto che la richiesta scritta iniziale, perché E 'stata solo una manifestazione di quel futuro non soddisfare uno dei requisiti delle arti. 178 LC.

Pertanto, se produjo una solicitud de oficio mediante diligencia de ordenación por el LAJ. quella vulneraba el art. 178 bis.2 y el art. 176 a. 4 LC, causando clara indefensión a los deudores.

Così, presentada la oposición del acreedor, se debió dar traslado a los deudores para que hicieran sus alegaciones (arte. 178 a. 4 LC). Sin embargo dicho trámite de audiencia se obvió, vulnerándose así el derecho de audiencia previsto en el art. 24 CE.

En el auto de 1 Giugno 2018 se declaró y concluyó el concurso consecutivo. così no se nombró Administración Concursal (AC), ni se aceptó el cargo, por lo que no existía AC que se hubiera pronunciado. No es que la AC tuviera los elementos de juicio y por ello no hiciera alegaciones a la diligencia de ordenación, si no que, no existió administrador concursal y ello vulneró el art. 178 bis.4 LC.

La sentencia de instancia valoró la falta de diligencia y esfuerzo de los deudores en la elaboración de su solicitud de exoneración del pasivo insatisfecho. Pero lo cierto era que no hubo tal solicitud, sino un mero anuncio en su petición de declaración de concurso consecutivo. E il ricamo, en su escrito de solicitud posterior al traslado de oficio no se podía imputar negligencia a los deudores.

Ultimo, la Corte ha rilevato che, la sentencia de instancia confundía los requisitos de buena fe exigidos en el art. 178 bis 3.1º a 4º LC con el concepto general de buena fe.

udito determinato "no cabe la aclaración y conclusión del concurso de personas físicas en el mismo auto, conforme el art. 176 a. 4 LC, precisamente porque impide la tramitación del beneficio de exoneración del pasivo insatisfecho".

Y al respecto aludió a su Auto de 16 Gennaio 2019 por el que hacía referencia al Auto de 22 Giugno 2017 per cui “la conclusión precipitada del concurso…priva al recurrente de la posibilidad de acceder a los beneficios legales de la segunda oportunidad”.

Anche, su Auto de 17 Novembre 2016 añadía que “la decisión del beneficio de exoneración del pasivo insatisfecho sólo puede ser enjuiciada en el momento de la declaración y conclusión del concurso ex art. 176 bis.4 LC para su desestimación por no concurrir los requisitos legalmente exigidos”.

No cabe un tratamiento procesal distinto pues:

"Se estaría exigiendo al solicitante que acreditara la concurrencia de todos los requisitos legales para la exoneración en el mismo momento de solicitud, cuando el art. 178.2 LC fija el momento procesal de la solicitud en la audiencia prevista en el art. 152.3 LC. Ello resulta especialmente gravoso en relación a los créditos que deben estar abonado al tiempo de la petición (...)

Concluido el concurso, no podrán realizarse los trámites del art. 178.4 LC: traslado al AC y a los acreedores para alegaciones (...)

Così, el solicitante en su escrito no había postulado la conclusión inmediata a su declaración y por ello sólo anunció que pediría el beneficio de exoneración del pasivo insatisfecho en el momento procesal oportuno…el solicitante no enumeró ni acreditó la concurrencia de los requisitos legales para la concesión del beneficio porque se trataba de una mero anuncio…el Juzgado tampoco requirió, con carácter previo a resolver, a la parte solicitante para que acreditara los requisitos…y no se ha tramitado la petición del beneficio de exoneración dando traslado a los acreedores (...)

Este conjunto de hechos, conduce a la revocación de la conclusión del concurso y acordar la continuación del procedimiento, pues ello garantiza la solicitud en forma del beneficio de exoneración del pasivo insatisfecho, su tramitación en forma, la audiencia a todas las partes implicadas y la valoración de la totalidad de los elementos de juicio existentes.”

Pertanto, el Auto referenciado era aplicable al caso enjuiciado pues se solicitaba la declaración de concurso consecutivo y el Juzgado, precipitadamente, concluyó el concurso mediante el art. 176 bis.4 LC.

In questa maniera, se privaba a los deudores de la posibilidad de conseguir el beneficio de la exoneración del pasivo insatisfecho.

La Audiencia estimó el recurso de apelación interpuesto por los deudores. La consecuencia de la nulidad de actuaciones conllevaba la nulidad de la sentencia de instancia, así como la retroacción de las actuaciones al momento anterior a iniciarse la infracción de normas y garantías procesales.

Conclusione

En el escrito inicial del procedimiento concursal de personas físicas, los deudores pueden manifestar una voluntad futura de solicitar la exoneración del pasivo insatisfecho pero dicho anuncio, Esso dovrebbe materializzarsi al momento procedurale appropriata.

La procedura di fallimento, se gli individui, Essi sono molto complesse,  per cui si consiglia di avvisare per avvocato esperto in diritto fallimentare.

 Consultare il caso ora

Lascia un Commento

Lingua


Configura come lingua predefinita
 Modifica traduzione


Iscriviti per ricevere un PDF libro


Proprio per esserti iscritto riceverà via e-mail il link per scaricare il libro "Come cambiare avvocato" in formato digitale.
Iscriviti qui

Sígueme en Twitter



Abbonami

* Questo campo è obbligatorio