Qual è il termine per l'azione di responsabilità individuale degli amministratori?

responsabilidad administradores

 

Indice,,es,Violazione degli obblighi legali e indennizzo dell'assicurazione a tutti i rischi,,es,Requisiti per l'assicuratore per evitare l'indennizzo,,es,Guida all'assicurazione del credito,,es,Risarcimento per l'assicurazione sulla vita legata a un mutuo ipotecario a Lleida,,es,Risarcimento salvo frode o colpa grave,,es,Burguera Abogados C / Poeta Querol 1-1,,ca,C / Albacete,,es,C / Velazquez,,fr

Il termine per esercitare l'azione di responsabilità individuale degli amministratori è di quattro anni da quando potrebbe essere esercitato

 

 Consulta il tuo caso gratuitamente ora

Come stabilito dalla legge sulle società di capitali, Il termine di prescrizione per l'azione di responsabilità individuale degli amministratori sociali è di quattro anni dalla data in cui l'azione potrebbe essere proposta.

In situazioni di crisi aziendale, Un modo per cercare di recuperare i debiti non pagati è esercitare un'azione di responsabilità individuale nei confronti degli amministratori aziendali. Questa azione richiede una serie di requisiti da soddisfare, come abbiamo visto en esta entrada.

Successivamente esaminiamo la frase del Sezione 15 del tribunale provinciale di Barcellona emesso 18 Settembre 2020, con No Risoluzione 1939/2020, in cui il ricorso presentato da GESTIÓN DE DESPACHOS PROFESSIONALIZADA è respinto, SL. (qui di seguito, PIL), contro D. Heraclio, amministratore sociale di EUROVÍA BARNA, S.A. (qui di seguito, EUROVÍA), considerato che l'azione di responsabilità individuale esercitata era prescritta.

Antecedentes de hecho

D. Heraclio era un partner costitutivo di Eurovía e un membro del consiglio di amministrazione da quando la società è stata costituita. In 1998 lo ha nominato amministratore delegato e nominato amministratore unico il 25 Marzo 2003. In 2008 la tua posizione è scaduta, annullato dopo la registrazione nel Registro Mercantile il 26 Novembre 2012.

In 2004 gli ultimi conti annuali di Eurovía sono stati depositati. Da 2006 scomparso dal traffico commerciale.

Il PIL ha intentato causa 12 Febbraio 2018, esercitare l'azione di responsabilità degli amministratori di società di capitali, per richiedere l'importo di 7.772,76 €, sotto le arti. 236 e 241 TRLSC. Eurovía aveva un debito con OPEN EUROPEAN FLEET, S.A., richiesto per procedura di pagamento in 2004.

Il ricorso è stato proposto contro D. Heraclio come amministratore di Eurovía per non aver convocato una riunione per lo scioglimento della società entro il termine legalmente stabilito e per non aver agito diligentemente.

Primera Instancia

Il numero Tribunale di commercio 4 Barcellona ha dato giudizio sulla 19 Dicembre 2019, archiviando la causa intentata da GDP contro D. Heraclio, che ha assolto.

La Corte ha ritenuto che il ricorso proposto da GDP fosse stato prescritto dopo il periodo di 4 anni per esercitare l'azione dalla cessazione dalla carica di amministratore della società in 2008, essendo registrato nel Registro Mercantile in 2012.

Corte Provinciale

GDP ha presentato ricorso. Egli ha affermato che, quando D. Eraclio cessò di essere amministratore della società, nessuno nuovo è stato nominato, essere obbligato a mantenere le funzioni della sua posizione fino alla nomina di uno nuovo. Anche, D. Eraclio ha tenuto un interesse nel 40% delle azioni della società, quindi l'azione di responsabilità non è stata prescritta.

La Camera ha sollevato la giurisprudenza sul regime del prescrizione in azioni di responsabilità nei confronti degli amministratori:

"Ai sensi dell'art. 949 del Codice Commerciale il l'azione prescrive quattro anni dopo che l'amministratore ha cessato l'amministrazione. La revoca dell'amministratore può avvenire per qualsiasi valido motivo o causa idonea a produrla, entre los que se encuentra el cese por caducidad del nombramiento como consecuencia del agotamiento del plazo por el que fue designado” (STS 19 Novembre 2013)."

Con questo, lo ha deciso la Camera, se si applica il termine di cui all'art. 949 CCom o art. 241 a LSC, l'azione sarebbe stata prescritta in entrambi i casi, per da 2006, EUROVÍA è scomparsa dal traffico legale, e da 2012 è stato affermato che D. Eraclio si era dimesso dall'incarico dopo l'iscrizione nel Registro Mercantile, affinché, il "dies a quo"per intraprendere le azioni pertinenti contro l'amministratore, è nato in quel momento, aver presentato il reclamo al più tardi in 2016.

Conclusione

Il termine di prescrizione per l'azione di responsabilità individuale degli amministratori sociali è di quattro anni dal momento in cui l'azione potrebbe essere proposta (arte. 241 a LSC). Dopo la riforma della LSC per legge 13/2014 il termine di prescrizione in base all'articolo 241 bis ha quattro anni, ma non comincerà più a contare dalla cessazione degli amministratori ma dal giorno in cui si sarebbe potuto proporre l'azione.
 

Consulta il tuo caso gratuitamente ora

Lascia un Commento

Lingua


Configura come lingua predefinita
 Modifica traduzione


Iscriviti per ricevere un PDF libro


Proprio per esserti iscritto riceverà via e-mail il link per scaricare il libro "Come cambiare avvocato" in formato digitale.
Iscriviti qui

Sígueme en Twitter



Abbonami

* Questo campo è obbligatorio