vendite di abitazioni Risoluzione a causa della mancanza di energia elettrica

resolucion compraventa

 

E 'possibile risolvere un contratto di custodia acquisto per la mancanza di accoppiamento del fluido elettrico, sebbene occupazione abitazioni licenza?

La Corte suprema ritiene che causa sufficiente per la risoluzione del contratto in Sentence 10 Novembre 2016.

Signorina.. Serafina celebró un contrato de compraventa de vivienda sobre plano il 2 Luglio 2007, per il quale ha comprato un appartamento e due posti auto.

Quando il tempo di scrittura di concessione acquisto è venuto, la casa non aveva energia elettrica definitiva.

Signorina.. Serafina interpuso demanda contra Promociones Beirada do Porto S.L. (di seguito PB) y Caja de Ahorros de Galicia, richiedente resolución del contrato de compraventa así como la devolución de las cantidades entregadas a cuenta.

PB sua volta citato in giudizio Dña. Serafina, chiedendo di essere costretto a ricevere la proprietà e di concedere atto, con gli euro il pagamento de102.193 più IVA.

Il Tribunale di primo grado il numero 1 Muros si è pronunciata su 20 Settembre 2012, domanda completamente la stima Dña. Serafina e respinto il PB.

La sentenza è stata basata sui seguenti motivi:

1.- Lo sviluppatore ingiustificatamente ritardato la consegna degli alloggi.

2.- La casa mancava fornitura di energia elettrica (aunque a la fecha de la sentencia ya tenía instalada luz de obra).

3.- Anche se aveva ottenuto la licenza di prima occupazione per silenzio amministrativo, l'alloggio non è in condizioni abitabili.

PB e Caja de Ahorros de Galicia, Hanno fatto appello e la Audiencia Provincial de La Coruña en sentencia de 29 Maggio 2014 Egli ha revocato la prima istanza, e ha ordinato l'acquirente a concedere atto di abitazioni acquisto e pagare il prezzo. Per Hearing, la vivienda tenía licencia de ocupación y se entregó a tiempo. La falta de suministro eléctrico no afecta al contenido esencial del contrato. Quando l'acquirente ha chiesto la risoluzione aveva già violato il suo obbligo di atto pubblico e pagare il prezzo restante.

Así las cosas, Signorina.. Serafina portato appello alla Corte Suprema.

I motivi del ricorso sono:

1.- Violazione delle arti. 1124 e 1258 CC e l'arte '. 195.6 della legge sulla pianificazione urbana e la protezione dell'ambiente rurale de Galicia, y de la doctrina del Tribunal Supremo consistente en que una licencia de primera ocupación otorgada por silencio administrativo contraria al ordenamiento urbanístico no es válida (SSTS 12.2.2013, 11.3.2013, 28.10.2013).

2.- Violazione dell'arte. 10 bis del LGDCYU di non sostituire e implementare le clausole abusive nei contratti stipulati da un consumatore, Il giudice deve controllare il suo ufficio (SSTS 9.5.2013, 12.3.2014).

3.- Violazione dell'art 1124 Non Cc considerare che la consegna degli alloggi senza un'adeguata alimentazione non è una violazione essenziale del contratto (SSTS 11.3.2013, 5.11.2013, 30.01.2013).

4.- Violazione dell'art 1124 CC per consentire una relazione reciproca, che non rispettano può far valere altri, e la dottrina della Corte Suprema sul "exceptio non adimpleti contractus" (SSTS 24.10.2008, 13.10.2010).

La Camera respinge il motivo prima essere un fatto non contestato che era stato ottenuto dal silenzio amministrativo la prima licenza occupazione.

Ha respinto anche il secondo motivo, di essere sollevato per la prima volta nel ricorso e non sospeso, anche sottolineando che "il suo abusivismo è discutibile".

El motivo tercero se estima. Citando le loro sentenze 5 Novembre 2013 e 30 Gennaio 2014, indica:

"Per comprendere pienamente efficace e consegnato una casa deve essere con gli alimentatori finali"

Consegna di una casa con una mera fornitura temporanea di energia elettrica, con il lavoro di punta, (ancora impuniti una data condanna sette anni dopo) Si tratta di una violazione materiale.

Pertanto, il venditore ha commesso una violazione che colpisce l'essenza del concordato, perché impedisce l'acquirente di ottenere il contratto firmato.

Ultimo, Il quarto motivo è stimato: Dopo aver violato il vendere il suo obbligo di consegnare il concordato con le caratteristiche di un oggetto abitazione, come è il potere finale, Essa non può essere imputata alla responsabilità contrattuale dell'acquirente, perché l'acquirente non è in default se il venditore non è conforme con l'accordo (Arti. 1100 e 1124 CC).

In definitiva, la sentenza del Tribunale di primo grado ha confermato che dichiara la la risoluzione del contratto di vendita alloggi per mancanza di elettricità finale.

Consultare il caso ora

Lascia un Commento

Lingua


Configura come lingua predefinita
 Modifica traduzione


Iscriviti per ricevere un PDF libro


Proprio per esserti iscritto riceverà via e-mail il link per scaricare il libro "Come cambiare avvocato" in formato digitale.
Iscriviti qui

Sígueme en Twitter



Abbonami

* Questo campo è obbligatorio