seconda possibilità, piano di pagamento e la capacità economica del debitore

Ley Segunda Oportunidad

Per il beneficio dell'esenzione dalle passività insoddisfatti della legge Second Chance, il calendario dei pagamenti deve essere conforme alla capacità economica del debitore

 

 Consultare il caso ora

Il piano di pagamento proposto come condizione per l'esenzione dalla responsabilità insoddisfatto deve avere un vero e proprio contenuto economico. Per comprendere il requisito formulato dell'arte. 178 a 3, nº3 LC, e perciò, può operare esenzione, è necessario mettere in relazione quello offerto dal debitore e la sua capacità economica: Non possono essere richiesti “impossibile”.

Antecedentes de hecho

Dichiarato contest consecutivi Dña. Silvia e la liquidazione della massa attiva, E 'stato richiesto 8 Maggio 2019 dal curatore fallimentare della conclusione del concorso ai sensi dell'art. 152 LC.

Il 24 Maggio 2019 Signorina.. Silvia ha chiesto Insoddisfatto beneficio di esonero dalla responsabilità previsto en el art. 178 LC.

Il 5 Giugno 2019, Insolvenza Amministrazione ha espresso il suo accordo con la richiesta. Ha detto che la condizione dovrebbe essere con profitto natura provvisoria e subordinata al rispetto di un piano di pagamento.

Il 7 Giugno 2019, due dei creditori, hanno formulato La domanda di incidente fallimento a contestare la domanda di concessione del beneficio.

accuse secondo piano dei ricorrenti erano:

– La corte mancava oggetto giurisdizione. Il insolventi avevano alternato fornito nessuna persona imprenditrice naturale con imprenditore persona fisica per effettuare il deposito del concorso applicazione di fila.

– Non potevano essere considerati tentato regolazione dei pagamenti. Non sapevano che avevano preso tutte le comunicazioni di legge. Specificamente, i ricorrenti non avevano ricevuto alcuna notifica a partecipare alle sessioni di discussione. Né sono stati notificati proposto piano di pagamento.

– Il debitore non era riuscito a collaborazione obblighi Art. 42 LC, Egli sta avendo mandato reddito nascosto, beni o diritti.

– Il piano di pagamento proposto presentato nella fase stragiudiziale sostenute legge truffa. come, il suo contenuto soltanto il pagamento impegno 1% la passività esistente. Con ciò, Non potrebbe essere tentato da materiale ed efficace insediamento di fase.

Il 12 Giugno 2019 il debitore ha presentato, spontaneamente, proposto piano di pagamento.

Il 5 Settembre 2019 il n ° Commercial Court 3 Valencia ha giudizio (Rec. 594/2019) provvisoriamente la concessione del Insoddisfatto beneficio di esonero dalla responsabilità.

Il giudice ha ricordato l'arte. 178 LC bis, prevedeva la possibilità prevista viene immesso in tre requisiti imprescindibili:

  1. Il debitore è una persona fisica
  2. Conclusione concorso di liquidazione o fallimento della massa attiva
  3. Buona fede del debitore

Così, in modo che il debitore è stato considerato buona fede dovrebbe partecipare i requisiti di cui all'art. 178 a 3 LC, numeri 1, 2º, 3º y 4º.

Se i requisiti non sono soddisfatti numero 4 °, Potrebbe anche essere considerato come il debitore in buona fede se soddisfa i requisiti del numero 5 e presentare l'arte pagamenti piano. 178 a 6 LC.

Nel caso in cui egli perseguito il debitore ha presentato spontaneamente piano di pagamento senza essere tenuto a effettuare e prima l'autorizzazione ad utilizzare.

Così, era insolvente persona fisica e per considerazione come un debitore in buona fede, il giudice ha sottolineato come le note rilevanti:

– Sapeva che non era stato condannato per alcun crimine che avrebbe determinato LC rifiuto dell'esenzione.

– Il concorso era stato chiamato fortuito.

– Il debitore aveva tentato la regolazione dei pagamenti.

– Il debitore non ha soddisfatto il requisito d'arte. 178 a 3. 4º, che era eccezionale di credito privilegiata speciale riconosciuta al concorso. Tuttavia, Aveva accettato di presentare al contenuto di un piano di pagamento che era stata formulata e non discusso.

Pertanto, il giudice ha concluso che i requisiti sono state soddisfatte arte. 178 a 3 LC, il numero 1, 2º, 3Th e 5 ° a prendere in considerazione la debitore come buona fede. Pertanto, Ho potuto ottenere la remissione dei loro debiti non soddisfatti subordinata al rispetto del piano di pagamento.

dottrina giurisprudenziale è stato uniforme per distinguere l'elenco dei possibili itinerari per l'esenzione sui numeri 4 e 5 del terzo comma dell'art. 178 LC bis con il requisito del numero 3, vale a dire, la richiesta in possesso di un regolamento dei pagamenti può essere evitato solo con il numero di pagamento maggiore 4 ° (nessun itinerario esonero scelta da parte del debitore).

Potrebbe raggiungere solo il beneficio di esonero attraverso la realizzazione di un piano di pagamento quando essi avevano precedentemente stipulato un pagamento di insediamento.

Dal momento che l'unificazione dei criteri di anno 2016 l'accesso al percorso ed esonero formulare un piano di pagamento consentita quando non fosse stato possibile giungere alla fase di insediamento.

attori in secondo piano non hanno ricevuto comunicazione o convocazione per lo svolgimento della fase di pagamenti di insediamento, Si sta mettendo in discussione se avere per tentato.

Il Giudice determinato la mancanza di comunicazione e luogo di alcuni creditori non ha impedito tentato non hanno l'accordo. E 'stato solo un ostacolo per sfidare il contenuto dell'accordo raggiunto in sua assenza (arte. 239.1 LC).

Promotori creditori fatto nessuna sfida alla relazione incidente accompagnato dal curatore fallimentare. Por consiguiente,  qualifica di subalterni dei loro crediti è stata ratificata dalla applicazione dell'art. 237.1 LC. Il contenuto della relazione presentata inizialmente è diventato finale al concorso.

Inoltre, gli attori hanno sostenuto che il regolamento non poteva essere processato a causa del debitore fatto una proposta che solo impegna al pagamento di 1% prestito ordinario e subordinato. Non potrebbe essere tentato da materiale ed efficacemente questa fase. Questo anche determinato l'impossibilità di accedere al beneficio dell'esenzione dal rispetto di un piano di pagamento.

Il giudice ha citato le recenti STS, 1ª, di 13 Febbraio 2019, ritiene che il requisito del terzo Art ordinale. 178 a 3 LC dovrebbe essere interpretato. Specificamente, nel senso di una "materiali tentativo e accordo efficace":  La proposta offerta ai creditori avrebbe avuto un vero e proprio contenuto economico, anche se non era stata accettata da loro.

Quindi, durante l'insediamento, il debitore dovrebbe offrire "più che la soppressione totale degli stanziamenti".

Ma considerando la situazione del debitore ("che ha poco o niente, poco o niente da offrire "),  non può vanificare l'accesso al beneficio dell'esenzione ai quali una proposta di risoluzione di tutti i punti artificiale è in una situazione di vulnerabilità economica o conminarle per suggerire il mediatore fallimento.

creditori stessi sono stati chiamati a fare qualsiasi offerta e l'impegno riflessa in una proposta di modifica formulata inizialmente (arte. 237.2 LC).

Nel caso perseguiti, Si è scoperto che il debitore ha fatto fare un'offerta materiale. Almeno, comprensivo del 1% l'importo dei prestiti ordinari e subordinati.

Così, che "più di perdono " richiedendo la dottrina non deve essere correlata alla quantità dei crediti scaduti, come attori appuntiti, ma doveva riguardare la capacità economica offerente e insolvente.

Il giudice ha detto che se concorsero i requisiti di arte. 178 LC, due diversi tipi di effetti sono stati anticipati:

– Se i requisiti sono state soddisfatte arte. 178 a 3 LC, nº 1, 2º, 3º y 4º: Ha raggiunto l'esenzione passività totali non soddisfatti con la massa attiva. E che non avendo stabilito la limitazione LC alla sua portata.

– Se i requisiti sono state soddisfatte arte. 178 a 3 LC, nº 1, 2º, 3y ° 5 °: L'esenzione è stata provvisorio e ha raggiunto finanziamenti ordinari e subordinati. E che anche se non erano stati comunicati. Fatta eccezione per diritto pubblico e alimentare, così come i crediti con privilegio speciale.

In quest'ultimo caso, i debiti non rimangono esonerati, Essi dovevano essere soddisfatte entro cinque anni attraverso un piano di pagamento.

E, dopo questo periodo, il debitore dovrebbe chiedere la dichiarazione di revoca definitiva Giudice, oltre l'esenzione da responsabilità finale insoddisfatto con un piano di pagamento, a condizione che il debitore avesse inteso, al rispetto, almeno la metà del reddito percepito.

Pertanto, il giudice ha concluso che il debitore soddisfa i requisiti d'arte. 178 a 3 LC nº 1º, 2º, 3y ° 5 °.

Il giudice ha riconosciuto Dña. Silvia Insoddisfatto beneficio di esonero dalla responsabilità. Il beneficio di esenzione era provvisorio, nel senso dell'arte. 178 a 3.5º y 6 LC, risultante approvato il piano di pagamento proposto dal debitore.

Conclusione

Il piano di pagamento proposto dal debitore durante la fase di giudice deve essere analizzato in relazione alla loro capacità economica.

 Consultare il caso ora

Lascia un Commento

Lingua


Configura come lingua predefinita
 Modifica traduzione


Iscriviti per ricevere un PDF libro


Proprio per esserti iscritto riceverà via e-mail il link per scaricare il libro "Come cambiare avvocato" in formato digitale.
Iscriviti qui

Sígueme en Twitter



Abbonami

* Questo campo è obbligatorio