Assicurazione domestica multirischio e clausole di limitazione

seguro multirriesgo hogar

Indice,,es,Violazione degli obblighi legali e indennizzo dell'assicurazione a tutti i rischi,,es,Requisiti per l'assicuratore per evitare l'indennizzo,,es,Guida all'assicurazione del credito,,es,Risarcimento per l'assicurazione sulla vita legata a un mutuo ipotecario a Lleida,,es,Risarcimento salvo frode o colpa grave,,es,Burguera Abogados C / Poeta Querol 1-1,,ca,C / Albacete,,es,C / Velazquez,,fr

Assicurazione sulla casa multirischio: Dovrebbero indennizzare il nuovo valore o il valore reale?

 Consulta il tuo caso gratuitamente ora

La risposta alla domanda dipenderà dalla formulazione della polizza assicurativa. assicurazione sulla casa multirischio.  Se il contratto di assicurazione si riferisce a “nuovo valore” e viene introdotta una limitazione “vero” detta clausola è considerata limitativo e per essere valido deve soddisfare i requisiti stabiliti dall'art 3 LCS.

 On condanna 6 Luglio 2020, con No Risoluzione 399/2020 della Camera Civile della Corte Suprema uno di questi casi è risolto. La polizza assicurativa prima riferita al “valore di nuovo” per introdurre successivamente una limitazione a “vero”.  La Camera ha accolto il ricorso in cassazione presentato dalla Sig.. Crescence e D. Teófilo contro SEGUROS CATALANA OCCIDENTE, S.A.

Ha condannato l'imputato a pagare un risarcimento, 10.860 €, dopo che il sinistro è stato assicurato nella polizza multirischio per la casa. Riteneva che la clausola che stabiliva un limite all'importo del risarcimento limitasse il diritto dell'assicurato, e, pertanto, è stato preso per no, non ottemperando ai requisiti richiesti dall'art. 3 LCS.

Antecedentes de hecho

Signorina.. Crescence e D. Teofilo ha assunto un assicurazione multirischio per la casa con ASSICURAZIONE CATALANA OCCIDENTE, S.A. Il contratto aveva condizioni particolari e speciali. Nelle Condizioni Particolari è stata fissata una somma assicurata, all'interno del rischio contenuto, per "mobili e corredo", di 63.000 €. All'interno delle condizioni particolari, sono stati stabiliti limiti massimi di risarcimento.

Signorina.. Crescence e D. Teófilo ha subito danni ad alcuni vestiti nella loro casa a causa della fuoriuscita di acqua da un tubo. La compagnia di assicurazioni non era d'accordo su quando avrebbe dovuto pagare i danni prodotti.

Signorina.. Crescence e D. Teófilo ha intentato una causa 30 Ottobre 2015 contro SEGUROS CATALANA OCCIDENTE, S.A.

Primera Instancia

Il Tribunale di primo grado e Istruzione No. 3 di Durango ha emesso una sentenza il 7 Settembre 2016, stima parziale della domanda. Condannato SEGUROS CATALANA OCCIDENTE, S.A., a pagare alla sig.ra. Crescence e D. Teófilo, 5.000 € più gli interessi dell'arte. 20 LCS.

Corte Provinciale

Signorina.. Crescence e D. Teófilo ha presentato ricorso.

La quarta sezione del tribunale provinciale di Bizkaia ha emesso una sentenza in merito 28 Luglio 2017, che respinge. Confermata integralmente la sentenza emessa in primo grado.

Sia in primo grado che presso il tribunale provinciale, la clausola è stata considerata delimitante e non limitante, non essendo necessario per ottemperare a quanto previsto dall'art. 3 LCS. Hanno fissato l'importo del risarcimento a 4.832 €, più gli interessi dell'art. 20 LCS.

Suprema Corte

Signorina.. Crescence e D. Teófilo ha presentato ricorso per cassazione e ricorso straordinario per infrazione procedurale. Solo l'appello è stato accolto.

La presunta ragione era l'inapplicazione dell'articolo 3 LCS, che è stato stimato dalla Camera, senza esaminare gli altri motivi di ricorso.

In questo caso, La Camera ha sollevato la dottrina sulla distinzione tra delimitare e limitare le condizioni di rischio.

In questo senso, Hall ha detto "(...) Per evitare che l'assicurato rimanga sorpreso dalle sue ragionevoli aspettative di copertura e dalle sue speranze di risarcimento per il danno subito frustrate, toda vez que, essere perfettamente legittimo per limitare il rischio oggetto del contratto, tuttavia, per esso, el asegurado, come la parte più debole, deve essere debitamente avvertito, evitando l'ignoranza delle condizioni generali di tale natura predisposte ed imposte dalle compagnie di assicurazione nelle loro polizze.

È preciso (...) garantire di ottenere una conoscenza affidabile del rischio coperto. "

Per definire la clausola di delimitazione e limitazione, ha portato la STS 661/2019, di 12 Dicembre, chi lo ha affermato "un condizione delimitante definisce l'oggetto del contratto, delinea l'impegno assunto dalla compagnia di assicurazione, così che, se il reclamo si verifica al di fuori di detta delimitazione, positivo o negativo spiegato nel contratto, Non nasce l'obbligo della compagnia assicurativa di farsi carico della tua copertura.

Gli clausole di limitazione, por el contrario, gioca un ruolo diverso, nella misura in cui il rischio è prodotto, agiscono per limitare, condizionare o modificare il diritto al risarcimento dell'assicurato. "

Per la sua parte, gli STS 853/2006, di 11 Settembre stabilito cosa dovrebbe specificare una clausola di delimitazione del rischio:

  1. "Quali rischi costituiscono detto oggetto;
  2. en qué cuantía;
  3. durante qué plazo; e
  4. in quale sfera temporale o spaziale ".

In definitiva, para la Sala, le clausole limitative limitate, condizionato o modificato il diritto dell'assicurato al risarcimento, dopo che si è verificato il rischio assicurato.

Ed è quello che è successo nel caso proposto.

"(...) riteniamo che la condizione litigiosa generale abbia carattere limitante, nella misura in cui limita e condiziona l'accesso al corrispondente risarcimento del danno subito agli indumenti, che sono diventati inutili, e che è quindi limitato al valore reale dell'oggetto assicurato, di fronte alla proclamazione generale di compensazione del contenuto a nuovo valore, in una condizione (...) della politica, (...) prima si proclama che tale valore sarà compensato in seguito con l'espressione si limiterà a rinviare a una condizione generale ".

Conclusione

Nonostante sia lecito stabilire un limite al diritto al risarcimento, Tale limite deve rispettare i requisiti di cui all'art. 3 LCS. L'assicuratore non può imporre una clausola limitativa non negoziata e aggiungerla alla polizza multirischio della casa senza che sia evidenziata e sottoscritta espressamente dall'assicurato.

 Consulta il tuo caso gratuitamente ora

Lascia un Commento

Lingua


Configura come lingua predefinita
 Modifica traduzione


Iscriviti per ricevere un PDF libro


Proprio per esserti iscritto riceverà via e-mail il link per scaricare il libro "Come cambiare avvocato" in formato digitale.
Iscriviti qui

Sígueme en Twitter



Abbonami

* Questo campo è obbligatorio