La Corte Suprema ordina alla banca di pagare le spese di contenzioso per clausole abusive

hipoteca multidivisa

Indice,,es,Violazione degli obblighi legali e indennizzo dell'assicurazione a tutti i rischi,,es,Requisiti per l'assicuratore per evitare l'indennizzo,,es,Guida all'assicurazione del credito,,es,Risarcimento per l'assicurazione sulla vita legata a un mutuo ipotecario a Lleida,,es,Risarcimento salvo frode o colpa grave,,es,Burguera Abogados C / Poeta Querol 1-1,,ca,C / Albacete,,es,C / Velazquez,,fr

Se viene stimata la domanda dei consumatori su clausole abusive, la convenuta va condannata alle spese

  Consulta il tuo caso gratuitamente ora

Questo segue dal principio di effettività del diritto dell'UE, che lo richiede I consumatori non sono vincolati da clausole abusive e che i loro contratti non negoziati siano rispettati come deterrente all'uso di questi.

Se il consumatore che deve rivendicare l'invalidità delle clausole abusive, debe pagarde su bolsillolos gastos del proceso, ci sarebbe un effetto deterrente inverso: In molti casi, ai consumatori sarebbe impedito di intentare controversie per importi moderati.

La Plenaria della Camera Civile della Corte di Cassazione si è pronunciata in merito 17 Settembre 2009, con No Risoluzione 472/2020, stimare il ricorso presentato da D. Ángel y Dña. Raimunda, dichiarando senza effetto la sentenza sulle spese di primo grado, condannando BANCO SANTANDER, S.A., al pagamento delle spese processuali all'attore.

Antecedentes de hecho

Il 17 Aprile 2009, D. Ángel y Dña. Raimunda ha firmato un contratto di mutuo ipotecario multivaluta. Hanno intentato una causa contro BANCO SANTANDER, S.A. (precedentemente BANCO POPULAR ESPAÑOL, S.A.), il 27 Ottobre 2016, chiedendo che la clausola multivaluta sia dichiarata abusiva.

Primera Instancia

Il Tribunale di primo grado n 89 Madrid si è pronunciata su 7 Novembre 2017, rigetto della domanda. Ha condannato i ricorrenti alle spese. Ha respinto il fatto che si trattasse di un derivato finanziario complesso e che vi fosse una mancanza di trasparenza.

Corte Provinciale

D. Ángel y Dña. Raimunda ha presentato ricorso.

La 25a sezione del tribunale provinciale di Madrid ha emesso una sentenza in merito 10 Settembre 2018, stimare l'appello.

Ha dichiarato la nullità del mutuo ipotecario sottoscritto da D. Ángel y Dña. Raimunda il 17 Aprile 2009 Per quanto riguarda le clausole delle clausole multivaluta, per non aver superato il controllo sulla trasparenza. Ha condannato il Banco Popular Español, S.A., restituire le provvigioni ai ricorrenti, costi e spese relativi e applicati per l'utilizzo della valuta.

Per quanto riguarda le coste, capito che c'erano dubbi legali circa la normativa applicabile ai mutui in valuta estera, pertanto, non ha imposto espressamente i costi sostenuti in nessuno dei due casi.

Suprema Corte

D. Ángel y Dña. Raimunda ha presentato ricorso.

Hanno affermato solo una ragione: arti dell'infrazione. 8 b) ec) e 83 LGCU e la giurisprudenza della Corte di Cassazione stabilita nella Sentenza della Plenaria n. 419/2017, di 4 Luglio, Per quanto riguarda il il diritto del consumatore di ottenere un risarcimento completo dei danni causati in base al principio di non vincolo del consumatore alle clausole abusive secondo la giurisprudenza della CGUE.

I ricorrenti hanno sostenuto che la non imposizione di costi alla banca rappresentava un'eccezione al principio della scadenza oggettiva dell'art.. 394.1 LECivil. Dovendo pagare i costi del processo al consumatore stesso, c'era un effetto deterrente inverso, violare il principio di effettività del diritto dell'Unione e quello di non vincolante dei consumatori per clausole abusive.

La Camera Civile ha sollevato il STS 419/2017, di 4 Luglio, perché applicava il principio di effettività del diritto dell'UE, y en concreto, de la Directiva 93/13/CEE. Egli ritiene che, nelle controversie su clausole abusive, "(...) se il consumatore dovesse pagare per intero le spese derivanti dalla sua difesa e rappresentanza, La situazione di fatto e di diritto che si sarebbe verificata se la clausola abusiva non fosse esistita non sarebbe stata ripristinata e, pertanto, il consumatore non sarebbe immune pur avendo a suo favore una norma procedurale nazionale la cui regola generale lo esonererebbe da tali spese. In somma, ci sarebbe un effetto deterrente inverso, Le banche non sarebbero scoraggiate dall'includere clausole predatorie nei mutui ipotecari, piuttosto, i consumatori sarebbero scoraggiati dal perseguire contenziosi per importi moderati ".

In definitiva, La Camera ha concluso che la regola generale di scadenza in materia di spese processuali favoriva l'applicazione del principio di effettività del diritto dell'Unione mentre l'eccezione alla regola generale costituiva un ostacolo all'applicazione di tale stesso principio.

In questo caso, La Camera ha ritenuto che la sentenza emessa dal Tribunale provinciale non rispettasse i requisiti stabiliti dagli artt. 6.1 e 7.1 della Direttiva 93/13 / CEE e del principio di effettività del diritto dell'Unione, né ciò che è stabilito in la STJUE de 16 Luglio 2020, asuntos acumulados C-224/19 y C-259/19.

La Sala revocó la sentencia de la Audiencia Provincial en materia de costas, y sustituyó el pronunciamiento por la condena al BANCO SANTANDER, S.A., al pago de dichas costas procesales.

Conclusione

En materia de cláusulas abusivas, si se aplica la regla de lano imposiciónde las costas por existencia de serias dudas de hecho o de derecho, el consumidor tendría que pagar sus gastos derivados del litigio. No se restablecería completamente la situación de hecho y de derecho que se habría dado si no hubiera existido la cláusula abusiva y, pertanto, no quedaría indemne. Se produciría un efecto disuasorio inverso, pues se impediría a los consumidores que reclamasen.

  Consulta il tuo caso gratuitamente ora

Lascia un Commento

Lingua


Configura come lingua predefinita
 Modifica traduzione


Iscriviti per ricevere un PDF libro


Proprio per esserti iscritto riceverà via e-mail il link per scaricare il libro "Come cambiare avvocato" in formato digitale.
Iscriviti qui

Sígueme en Twitter



Abbonami

* Questo campo è obbligatorio