Carte rotanti: La Corte Suprema facilita il reclamo

tarjeta revolving

Indice,,es,Violazione degli obblighi legali e indennizzo dell'assicurazione a tutti i rischi,,es,Requisiti per l'assicuratore per evitare l'indennizzo,,es,Guida all'assicurazione del credito,,es,Risarcimento per l'assicurazione sulla vita legata a un mutuo ipotecario a Lleida,,es,Risarcimento salvo frode o colpa grave,,es,Burguera Abogados C / Poeta Querol 1-1,,ca,C / Albacete,,es,C / Velazquez,,fr

Che differenza deve esserci con il normale interesse del denaro affinché la carta rotante sia considerata usuosa?

 Consultare il caso ora

Nel suo giudizio di 4 Marzo 2020, La Corte Suprema chiarisce due idee importanti per le rivendicazioni di carte rotanti.

1.- Da una parte, ci dice questo "Se il richiedente ha lo status di consumatore, Il controllo della clausola che stabilisce l'interesse remunerativo può essere effettuato anche attraverso i controlli di incorporazione e trasparenza delle condizioni generali. (...)".

2.- Dall'altra "Maggiore è l'indice da prendere come riferimento come" normale interesse sulla moneta " c'è meno margine per aumentare il prezzo dell'operazione di credito senza incorrere in usura.

Entrambe le questioni faciliteranno i reclami, come vedremo alla fine di questo post.

Idee generali per la rivendicazione di carte rotanti può essere rivista in questa guida.

Esaminiamo di seguito l'STS di 4 Marzo 2020.

Antecedentes

La sig.ra Fidela aveva un contratto con carta di credito dall'anno 2012 Inizialmente abbonato a Citibank e successivamente trasferito a Wizink Bank S.A. Il tasso di interesse iniziale per pagamenti e accantonamenti sul credito era 26.82%.

Il cliente ha intentato causa. Allora, la TAE era del 27.24%.

Ha richiesto la nullità del contratto di carta di credito usury quando si considera la legge di 23 Luglio 1908, e ordina a Wizink di pagare tutti gli importi che eccedono il capitale preso in prestito con i suoi interessi e costi.. Capì che l'interesse remunerativo era usuoso, per essere significativamente superiore alla normale quantità di denaro alla data della firma del contratto.

Wizink ha risposto affermando che i tassi non erano "significativamente più alti" di quelli pubblicati dalla Banca di Spagna per tali prestiti.

Tabelle dei tassi della Banca di Spagna può essere consultato qui.

Primera instancia

Il Tribunale di primo grado ha accolto la domanda sostenendo che il tasso di interesse applicato era "Notevolmente più alto del normale denaro e manifestamente sproporzionato rispetto alle circostanze del caso".  L'interesse medio del BdE per le carte era di circa il 20%. L'istituzione finanziaria non ha giustificato le circostanze eccezionali che potrebbero spiegare la differenza fino al 26.82%.

Corte Provinciale

Wizink ha impugnato la sentenza e l'udienza ha respinto il ricorso, appoggiandosi alla STS 628/2015 di 25 Novembre, sostenendo che il confronto dovrebbe essere effettuato in base al tipo di prestito (consumo) più che dallo strumento in cui si materializza (carta).

Suprema Corte

Wizink ha presentato ricorso per violazione dell'art. 1 della legge sulla repressione dell'usura in relazione alla giurisprudenza della Corte suprema.

Dottrina giurisprudenziale su "Carte revolving"

L'Alta Corte ci ricorda la dottrina che si trova nella STS della Plenaria 628/2015 di 25 Novembre:

  1. L'espressione dell'APR è un requisito essenziale, sebbene non sufficiente di per sé in modo che la clausola che stabilisce l'interesse remunerativo possa essere considerata trasparente.
  2. Perché il prestito sia considerato "usuoso" è sufficiente "Viene stipulato un interesse notevolmente superiore al denaro normale e manifestamente sproporzionato rispetto alle circostanze del caso": Il mutuatario non deve averlo accettato a causa di una situazione angosciante, la loro inesperienza o il limite delle loro facoltà mentali.
  3. L'interesse da valutare è l'APR, che include tutti i pagamenti e le commissioni e non solo il tasso nominale.
  4. L'interesse di riferimento per il confronto è normale per denaro, le statistiche della Banca di Spagna possono essere utilizzate.
  5. Superare ampiamente il riferimento dovrebbe portare alla qualificazione come utente del prestito.
  6. Il finanziatore deve dimostrare l'esistenza di circostanze eccezionali che giustificano la stipula di un interesse significativamente più elevato del normale nelle operazioni di credito al consumo.
  7. La concessione "Irresponsabile per i prestiti al consumo", in modo agile e senza verificare adeguatamente la capacità di pagamento del debitore, non può essere protetto dal sistema legale.

 Il riferimento del normale interesse del denaro in "Revolving Cards"

Per il Consiglio, il tasso medio e gli interessi al momento della conclusione del contratto corrispondenti alla categoria a cui corrisponde l'operazione di credito devono essere utilizzati come riferimento, per le sue caratteristiche specifiche (durata, rilasciare garanzie).  In questo caso, il riferimento sarebbero le statistiche della Banca di Spagna su carte di credito e revolving, che era leggermente più alto di 20%.

Quando è notevolmente superiore?

In questo caso, il tasso medio che viene preso come riferimento per effettuare il confronto (leggermente più alto di 20%) è già molto alto:

Cuanto más elevado sea el índice a tomar como referencia en calidad de «interés normal del dinero», menos margen hay para incrementar el precio de la operación de crédito sin incurrir en usura.

Per la Corte Suprema, non è necessario che la differenza con le statistiche pubblicate dal BDE sia molto voluminosa per aver soddisfatto il requisito dell'essere "In particolare superiore al normale tasso di interesse sulla moneta".

Aggiunge che bisogna tenere presente che tali prestiti possono "Trasforma il mutuatario in un debitore vincolato" e che "Gli interessi maturati e le commissioni sono capitalizzati per maturare interessi remunerativi".

Inoltre, la High Court apre le porte affinché tali prestiti possano essere richiesti dal tramite la dichiarazione di nullità delle condizioni generali di contratto mediante controlli di nullità e trasparenza. La rilevanza di questo percorso risiede nel fatto che non saremo obbligati ad avere una differenza con il tasso di interesse della Banca di Spagna. Anche con un APR simile alla media, l'annullamento del tasso di interesse può essere ottenuto per non aver superato il controllo di trasparenza ed essere abusivo.

Conclusione

Para el Tribunal Supremo no es necesario que la diferencia entre la TAE de latarjeta revolving” con la referencia del BdE sea muy abultada para que el préstamo sea considerado como usurario.  Se puede reclamar también la nulidad de la “carta revolving” por no superar los controles de incorporación o transparencia de las condiciones generales de la contratación si el prestatario es consumidor.

 Consultare il caso ora

Lascia un Commento

Lingua


Configura come lingua predefinita
 Modifica traduzione


Iscriviti per ricevere un PDF libro


Proprio per esserti iscritto riceverà via e-mail il link per scaricare il libro "Come cambiare avvocato" in formato digitale.
Iscriviti qui

Sígueme en Twitter



Abbonami

* Questo campo è obbligatorio