Sono atti validi di disposizione di un presidente verbale?

Mandamiento verbal

 

Indice,,es,Violazione degli obblighi legali e indennizzo dell'assicurazione a tutti i rischi,,es,Requisiti per l'assicuratore per evitare l'indennizzo,,es,Guida all'assicurazione del credito,,es,Risarcimento per l'assicurazione sulla vita legata a un mutuo ipotecario a Lleida,,es,Risarcimento salvo frode o colpa grave,,es,Burguera Abogados C / Poeta Querol 1-1,,ca,C / Albacete,,es,C / Velazquez,,fr

Atti di disposizione effettuati da un "presidente verbale" hanno bisogno di una disposizione potenza specifica per il soggetto e l'oggetto, o mancanza successiva ratifica è necessaria

 Consultare il caso ora

Per gli atti di disposizione eseguite da un "presidente verbale" sono validi, ci deve essere una potenza specifica disponibile dal soggetto e oggetto. In assenza di questo potere, successiva ratifica sarà necessario, esplicita o implicita.

La Corte Suprema di 3 Luglio 2019, Res. 388/2019 Ha risolto la disputa sulla efficacia della cessazione dell'accordo di un contratto per l'acquisto di proprietà in scrittura privata ha dichiarato che agiscono come "presidente verbale". L'accordo non è stato ratificato e quindi successivamente, non è valida.

Antecedentes de hecho

Il 17 Maggio 2007 edifici Saycon S.L. (qui di seguito, SAYCON) Ha firmato con la società Terra e Mare Gestione attiva S.L. (qui di seguito,TERRA) un contratto di vendita immobiliare.

edifici Saycon S.L., E 'stato dichiarato fallimento volontario (appresso Saycon).

Il 15 Novembre 2013 Saycon presentato una denuncia contro TERRA. Egli ha chiesto che il contratto firmato è stato compiuto e la condanna della convenuta al concedere atto di vendita Proprietà.

L'attore ha sostenuto che l'imputato, da 23 Dicembre 2008, aveva il certificato di lavoro finale e la licenza di occupazione, così è venuto, sotto contratto, il pagamento del resto del prezzo eccezionale e l'esecuzione dell'atto. Egli ha affermato che egli aveva richiesto l'acquirente più volte senza ottenere risposta positiva.

L'imputato ha obiettato TERRA. Egli ha affermato che, Proprietà ha anche citato, Aveva comprato anche un altro. E, Entrambi i contratti sono stati risolte di comune accordo il 10 Dicembre 2009.

Anche, riconvenzionale formulata. Egli ha sostenuto che le aspettative dei contratti di vendita sono stati frustrati dalla situazione economica sopravvengono. E, quindi risolti i due contratti di comune accordo. Egli ha chiesto che Saycon ripristinerà l'importo versato in quanto i prezzi risconti dei due contratti regolati, per un totale di 24.200 euro.

Primera Instancia

Il 13 Ottobre 2015 il Tribunale di primo grado n ° 3 a Siviglia ha sentenza di accoglimento in pieno la richiesta formulata dal Saycon. Egli ha condannato il convenuto di concedere la scrittura richiesta e di pagare i prezzi delle case in sospeso.

Egli ha dichiarato irricevibile la domanda riconvenzionale dal convenuto, di essere l'attore in una procedura d'insolvenza (arte. 50 LC).

Sia il documento di acquisto e nella risoluzione, Egli è intervenuto come "presidente verbale" di vendere la stessa persona (D. Horacio). Così, consisteva parziale pagamento effettuato dall'acquirente, ma non c'era traccia di tornare tali importi al venditore. Pertanto, la corte capito che Non poteva essere considerato efficace risoluzione del contratto di vendita.

Corte Provinciale

L'imputato ha presentato ricorso chiedendo la sua assoluzione.

Il 2 Giugno 2016 Sezione 8 della Corte provinciale di Siviglia ha dato sentenza di accoglimento del ricorso presentato e l'istanza di revoca risoluzione. E 'assolto l'imputato di tutti pedimentos.

Il comunicato conclude che "Se l'attore assume valido e si afferma come un documento privato firmato da un certo "presidente verbale" nel suo nome, non si può mettere in discussione un altro documento riservato firmato per suo conto dallo stesso "presidente verbale".

Suprema Corte

l'attore, SAYCON, Egli ha proposto ricorso basato sulla violazione dell'arte. 1713 CC. così, nel suo sviluppo anche lui citato arti. 1710 e 1727 la stessa legge.

E 'motivato che, in assenza di un potere di cui agli atti di disposizione in cui il soggetto non è specificato e l'oggetto, successiva ratifica era necessaria, esplicita o implicita (arte. 1710, 1713 e 1727 CC). E, nel caso, tale ratifica non è stato dato.

Egli ha aggiunto che sapeva che il costruttore conosceva la risoluzione del documento, né che aveva costretto pubblicato su questo. Non a intraprendere atti di ratifica.

La domanda si oppose l'applicazione. Egli ha affermato che l'accordo di acquisto contenuta nella sua sesta disposizione sotto forma di risoluzione del contratto stesso. Quindi le prestazioni del "presidente verbale" per risolvere l'acquisto è stato esercizio di un diritto / obbligo previsto nel contratto. Egli ha affermato che il "presidente verbale" se fosse stato in grado di vendere, è stato anche di risolvere il contratto. E, a negare, la ricorrente è stata contro i propri atti.

Il 3 Luglio 2019, la Corte suprema ha stabilito sulla controversia nel suo numero di giudizio 388/2019.

La Camera ha considerato le argomentazioni della sentenza non era corretta. Non è stato discusso nel procedimento la ricevibilità di un comando verbale di compiere atti di proprietà. Questo perché il bisogno di esprimere il mandato per atti che andavano oltre la gestione (arte. 1713 CC), E non ha escluso che questo possa essere di parola (arte. 1710 CC).

E se fosse stato oggetto Litis stato quello di determinare in quali condizioni era legato al terzo in cui nome è apparso su "presidente verbale". Y "se non comprende i poteri di rappresentanza conferiti al presidente verbale, sarà necessaria la ratifica da parte del direttore di quello che è stato fatto dal presidente con la terza " (arte. 1259 e 1727 CC).

Così, il "presidente verbale" tenutosi a 2007 il contratto di acquisto per conto del venditore. poi, questi ultimi pagamenti accettati da parte dell'acquirente di realizzare il prezzo. Più tardi, in 2009, lo stesso "presidente verbale" firmato a nome del venditore, un documento accettando la volontà del compratore a "rinunciare all'acquisto". Nello stesso concordato, carattere "transazionale", il rimborso delle somme versate sul conto; ciò che non ha avuto luogo.

L'accettazione da parte del venditore delle somme versate dall'acquirente Si comportava sarà vincolato dalla vendita. Ma in nessun modo implicito l'attribuzione a "presidente verbale" della facoltà di recedere dal contratto. Così, "l'accettazione da parte del venditore dei pagamenti non costituisce vendita un fatto che coinvolge la sarà collegato ad eventuali azioni successive del presidente, con qualsiasi oggetto ed estensione".

Così, le prestazioni del "presidente verbale" per accettare la "dimissioni" del compratore deve essere ratificato dal venditore.

Nel caso in cui non vi era alcuna ratifica espressa o atti di vendita che dimostra la sua volontà di ratificare. Non sapevano che Saycon TERRA ripristinare gli importi che questo account aveva pagato i prezzi delle case. E, por el contrario, requisiti insistenti consisteva per la conformità.

Sala ha negato che il sesto comma dell'autorità rescissione contratto di vendita concessa a "presidente verbale". Clausola raccolse i diritti dell'acquirente in caso di cessazione per violazione dell'obbligo di consegnare dal venditore. Quindi la clausola era totalmente estranea alla ragione che l'acquirente ha dichiarato la sua volontà di rinunciare all'acquisto. Che risponderà alla frustrazione delle aspettative economiche del contratto.

Quindi la camera concordato stimare il ricorso contro la sentenza impugnata. Egli ha confermato la sentenza del tribunale di istanza che ha accolto la domanda in piena.

Conclusione

Gli atti di cessione da parte di un "presidente verbale" senza potere di precisare il soggetto e l'oggetto, aveva bisogno di una successiva ratifica, esplicita o implicita, per la validità.

 Consultare il caso ora

Lascia un Commento

Lingua


Configura come lingua predefinita
 Modifica traduzione


Iscriviti per ricevere un PDF libro


Proprio per esserti iscritto riceverà via e-mail il link per scaricare il libro "Come cambiare avvocato" in formato digitale.
Iscriviti qui

Sígueme en Twitter



Abbonami

* Questo campo è obbligatorio